Contenuto sponsorizzato

Erano dispersi sul passo Presena, recuperati dopo una notte al gelo

Si tratta due turisti svedesi. Ieri non erano rientrati in albergo dopo una giornata sugli sci

Pubblicato il - 05 marzo 2018 - 12:52

TONALE. Da ieri avevano fatto perdere le proprie tracce ma, per fortuna, dopo essere riusciti a superare la notte all'aperto al freddo, sono stati recuperati questa mattina i due turisti svedesi dispersi da ieri nella zona di passo Presena.

 

Le ricerche erano state avviate quando i due turisti non erano rientrati in albergo dopo una giornata sugli sci. Dopo aver raggiunto passo Presena con gli impianti, i due sciatori si sono diretti erroneamente verso il rifugio Mandron e non sono più riusciti a tornare sulle piste. Questa mattina verso le 10.30 sono stati trovati, illesi, poco sopra il rifugio, dopo aver trascorso la notte all'aperto.

Ad intervenire sono stati gli uomini delle squadre di terra del Soccorso alpino dell'Area operativa Trentino Occidentale che sono riusciti ad avvistare e raggiungere i due sciatori, poco sopra il rifugio Mandron. Grazie all'intervento dell'elicottero, i due sono stati recuperati con il verricello ed elitrasportati a Pinzolo. Due ambulanze li hanno portati poi all'ospedale di Tione per gli accertamenti medici.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 04 luglio 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

05 luglio - 19:43

Si trovava in acqua all'altezza della spiaggia davanti al Pescatore e all'Europa. Sembra si trovasse su un pedalò quando, una volta in acqua, è sprofondato. Ancora una volta il Nucleo sommozzatori (ancora non messo nelle condizioni di partire direttamente da Mattarello come accadeva negli scorsi anni) non è arrivato in tempo utile

05 luglio - 16:51
Il drammatico scontro è avvenuto intorno alle 15.30 di oggi, domenica 5 luglio, all'altezza del campo da tamburello tra Dro e Drena. Si è verificato un violentissimo scontro tra una vettura e una moto, quest'ultima con a bordo due persone
05 luglio - 14:00

La denuncia del Codacons: “Attraverso la voce ‘tassa Covid’, che va da un minimo di 2 euro dei parrucchieri ai 10 euro dei centri estetici fino ai 40 euro richiesti dalle officine, i consumatori sono stati colpiti da vere e proprie stangate”

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato