Contenuto sponsorizzato

Esce di strada con l'auto, sbatte contro le barriere di cemento e si cappotta, 40enne finisce in ospedale

L'incidente è avvenuto attorno alle 2.30 in prossimità di una curva nella zona dei Murazzi. Sul posto i vigili del fuoco volontari di Besenello, i soccorsi sanitari e i carabinieri

Pubblicato il - 26 luglio 2018 - 09:53

BESENELLO. E' stato trasportato all'ospedale Santa Chiara l'uomo di 40 anni che questa notte con la propria auto è rimasto vittima di un incidente sulla strada statale fra Trento e Rovereto all'altezza dei Murazzi.

L'incidente è avvenuto attorno le 2.30 quando e poco dopo è stato dato l'allarme. Secondo i primi rilievi, forse a causa della velocità, in prossimità di una curva l'auto è sbandata finendo in un primo momento frontalmente contro le barriere di cemento che si trovano ai lati della carreggiata per poi finire sulla rampa che si trovava sull'altro lato della strada e infine cappottare.

Sul posto si sono portati immediatamente i vigili del fuoco volontari di Besenello e i soccorsi sanitari con un'auto medica e l'ambulanza. Il 40enne, che si trovava alla guida dell'auto, è riuscito ad uscire dal mezzo autonomamente ed è stato poi trasportato all'ospedale Santa Chiara.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 19 settembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

20 settembre - 23:37

A livello provinciale l'affluenza alle urne si attesta a circa il 50% degli aventi diritto. Urne aperte anche lunedì 21 settembre dalle 7 alle 15 per rinnovare i consigli comunali e indicare "Sì" o "No" al referendum

20 settembre - 20:58
L'allerta è scattata intorno alle 18 di questa sera, domenica 20 settembre, quando è stato trovato un pezzo di un cadavere. A lanciare l'allarme un pescatore che ha notato una sagoma affiorare dall'acqua. Avviate le indagini da parte della scientifica e dei carabinieri. In azione anche i vigili del fuoco
20 settembre - 20:29

Sono 13 le persone che ricorrono alle cure del sistema sanitario, nessun paziente si trova in terapia intensiva ma 5 cittadini sono in alta intensità. Sono 5.318 i guariti da inizio emergenza e 568 gli attuali positivi. Nel rapporto odierno, domenica 20 settembre, si specifica che 20 sono sintomatici, compreso 1 minorenne, e 8 casi sono ascrivibili ai focolai scoppiati negli ultimi giorni sul territorio provinciale

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato