Contenuto sponsorizzato

Evade dai domiciliari, arrestato dopo un inseguimento in auto nelle vie del centro di Trento

L'uomo era evaso dalla misura cautelare degli arresti domiciliari, alla quale era sottoposto presso la propria abitazione nella provincia padovana

Pubblicato il - 14 maggio 2018 - 12:50

TRENTO. Un vero e proprio inseguimento per le strade del centro di Trento. E' successo questa notte quando l’atteggiamento degli occupanti di un’autovettura in via Prepositura ha destato alcuni sospetti sul personale del Nucleo operativo e radiomobile dei carabinieri di Trento che, una volta invitato il conducente ad accostare, ha dovuto, di fronte all’aumento dell’andatura dell’autovettura, intraprendere un lungo inseguimento che ha visto come teatro le strade principali del centro cittadino fino ad arrivare in zona Trento Sud, in via del Ponte.

 

Qui i due occupanti hanno abbandonato l’autovettura tentando di proseguire la fuga a piedi, inseguiti dai carabinieri che in breve sono riusciti a bloccare uno dei due fuggitivi, un 30enne.

 

Di lì a poco la scoperta: il fuggitivo era a tutti gli effetti un evaso dalla misura cautelare degli arresti domiciliari, alla quale era sottoposto presso la propria abitazione in provincia di Padova.

 

Indagini sono in corso per comprendere la motivazione della presenza dell’evaso a più di 100 chilometri da casa. A seguito delle incombenze di rito alla caserma di via Barbacovi, l'uomo, ritenuto responsabile del reato di evasione, al termine degli adempimenti di rito, è stato tratto in arresto e condotto presso la locale Casa circondariale.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 18 novembre 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

19 novembre - 10:25

Una decisione irrevocabile, non c'è spazio di contrattazione o ripensamenti. A far traboccare il vaso è stato il mancato sostegno da parte di alcuni componenti di maggioranza sulle modifiche al Prg. "Non ci interessa 'tirare a campare': non intendiamo tradire nessun elettore che ha riposto in noi e nella nostra coalizione la propria fiducia". Ora verrà nominato un commissario per traghettare il Comune a prossime elezioni

19 novembre - 11:11

E' avvenuto al casello di Bolzano Sud, dove la squadra mobile della polizia del capoluogo altoatesino, impegnata in un regolare controllo anticrimine, ha fermato un veicolo con alla guida un pregiudicato 39enne. Dalla successiva perquisizione emergevano una consistente somma di denaro in contanti e 4 etti di cocaina nascosti nell'autoradio

19 novembre - 05:01

C'è voluta una richiesta di accesso agli atti dell'ex assessore Michele Dallapiccola per avere quelle conferme in più, che la Provincia fin dal primo momento non ha voluto comunicare: "Da veterinario alcuni aspetti nella relazione non mi convincono: farò delle interrogazioni". Intanto sulla vicenda è silenzio da piazza Dante

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato