Contenuto sponsorizzato

Fumo dal palazzo della Cassa Rurale, paura a Villazzano: intervengono i vigili del fuoco

Un Ups si è surriscaldato ed ha cominciato a fumare. Le persone che si trovavano all'interno dell'edificio sono uscite in strada e hanno aspettato i pompieri. Fortunatamente lo strumento non era vicino a carta o materiale infiammabile

Pubblicato il - 22 febbraio 2018 - 16:12

TRENTO. Tanta paura questo pomeriggio, intorno alle 15.30, all'altezza di via della Villa a Villazzano. A mettere in allarme i lavoratori degli uffici che si trovano nell'edificio della Cassa Rurale del paese, del fumo che si è sviluppato a partire dal piano interrato. Subito si è pensato a un incendio e sono stati allertati i vigili del fuoco. I volontari di Villazzano sono giunti immediatamente sul posto con due automezzi e una jeep.

 

 

Le persone che si trovavano nell'edificio (che è situato nel centro del sobborgo della collina, davanti al supermercato e poche decine di metri più a ovest della piazza) sono tutte uscite in strada in attesa che i pompieri mettessero in sicurezza la struttura. A provocare il fumo un Ups (acronimo inglese di Uninterruptible Power Supply) o gruppo di continuità: uno strumento che serve a mantenere correttamente alimentate tutte le apparecchiature ad esso collegate, quindi computer, monitor, televisori, console, stampanti, scanner, modem, e via dicendo.

 

L'apparecchiatura si è molto surriscaldata tanto da generare fumo e solo perché l'allarme è stato dato immediatamente e per il fatto che nel vicinanze non si trovava carta o materiale infiammabile, non si è propagato l'incendio. I vigili del fuoco, una volta messa in sicurezza l'area, hanno utilizzato le ventole e gli aspiratori per liberare gli uffici dal fumo e tutto è tornato alla normalità.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 15 luglio 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

16 luglio - 14:17

Una fototrappola è scattata questa mattina e alle 9.29 ha immortalato l'orso tra i boschi della Marzola. E' già presente il personale forestale, attivato immediatamente dopo l'evento per assicurare monitoraggio, presidio territoriale e informazione

16 luglio - 10:47

Sono già 40 i casi di femminicidio avvenuti nei primi sei mesi dell’anno, un numero che non accenna a calare e perfettamente in linea con gli anni scorsi, dopo l’ennesimo caso interviene anche la senatrice trentina Conzatti

16 luglio - 15:19

L'incidente è avvenuto attorno alle 14. Sul posto le forze dell'ordine, i vigili del fuoco e i soccorsi sanitari

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato