Contenuto sponsorizzato

Gli scoppia uno pneumatico e colpisce un'auto. Per evitare la coda un conducente fa manovra ma finisce nel fosso, un morto

E' successo lungo la strada statale 47 tra Ospedaletto e Isolotto. Sul posto ambulanza e elicottero, i vigili del fuoco volontari di zona e i carabinieri di Grigno

Pubblicato il - 25 luglio 2018 - 13:44

OSPEDALETTO. Doppio incidente questa mattina intorno alle 10 lungo la strada statale 47 della Valsugana. Il bilancio è di un morto. 

 

E' successo tra Ospedaletto e Isolotto. Un'auto era in fase di sorpasso di un autotreno, quando al mezzo pesante è scoppiato uno pneumatico

 

A quel punto il conducente del camion ha perso il controllo del mezzo, che ha sbandato per colpire la vettura in sorpasso.

 

A causa dell'urto, la macchina è finita di traverso in mezzo alla carreggiata e ha arrestato la sua corsa. Per i danni al serbatoio ha iniziato a perdere carburante.

 

Immediato l'allarme e sul luogo si sono portati i soccorsi, ambulanza e elicottero, i vigili del fuoco volontari di Ospedaletto e i carabinieri di Grigno per effettuare i rilievi, ricostruire la dinamica e gestire il traffico.

 

I pompieri hanno messo in sicurezza l'area per permettere i soccorsi, la pulizia della sede stradale dal gasolio e rimuovere i mezzi incidentati.

 

La strada è stata chiusa, il traffico deviato verso Bassano e Isolotto, mentre si è formata una coda. Il conducente di un'altra vettura per rientrare ha fatto una manovra per cambiare direzione e senso di marcia

 

Il conducente però è rimasto vittima di un malore, quindi ha perso il controllo dell'auto per finire nel fossato a bordo strada.

 

I soccorsi si sono subito portati sul posto, ma il personale sanitario non ha potuto far altro che constatare il decesso dell'uomo, stroncato dal malore. 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.58 del 03 Marzo
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

03 marzo - 20:14

Ecco il quadro odierno del contagio in Trentino. Due i decessi avvenuti in provincia con Covid: si tratta di un uomo e una donna

03 marzo - 19:30

Protagonista di un incidente che sarebbe potuto finire in tragedia, già nel pomeriggio di mercoledì 3 marzo "l'uomo con il carrello" è stato visto a Pergine, città che, nonostante le denunce e gli interventi delle autorità, pare "tenere in scacco". Il sindaco Oss Emer: "Abbiamo provato di tutto. Ci deve essere un buco normativo"

03 marzo - 18:42

Il presidente ha confermato l'intenzione di proseguire con le lezioni in presenza. Ferro ha raccomandato di arieggiare gli spazi chiusi e mantenere le distanze sociali: ''Non ci rendiamo conto di quanto sia stressato il nostro sistema sanitario per questo aumento dei ricoveri che temo per i prossimi 10 giorni non potranno che aumentare''

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato