Contenuto sponsorizzato

Gli studenti fanno festa: bottiglie, bicchieri e vetri rotti dappertutto. Quattro mezzi spazza-strade per pulire

E' successo nella notte in via delle Orfane. La festa in un appartamento ma poi si è trasferita nella via. Sporcizia ovunque

Pubblicato il - 15 marzo 2018 - 10:30

TRENTO. Bicchieri, bottiglie, alcune in frantumi. Sporcizia ovunque e i marciapiedi che anche dopo il passaggio degli spazzini risultavano appiccicaticci. Nella notte un gruppo di studenti universitari si è riunito per una festa in uno degli appartamenti della zona, per poi concludere la serata in strada.

 

"Questa mattina era uno schifo - spiega la barista del Dersut di via delle Orfane - la strada era completamente ricoperta di immondizia, proprio qui davanti. Gli abitanti del palazzo hanno chiamato i vigili urbani e poco dopo sono intervenuti i mezzi che spazzano le strade". 

 

Dolomiti Ambiente, che di solito effettua il servizio di pulizia con due mezzi, è intervenuta con quattro. "Nessuno ci aveva segnalato una particolare iniziativa in serata - fa sapere l'azienda - altrimenti ci saremmo preparati per un intervento straordinario". 

 

La festa era privata, nessun obbligo di comunicare alcunché. Ma poi si è svolta direttamente in strada, forse l'afflusso è stato maggiore del previsto e l'appartamento non riusciva a contenere tutti gli studenti. Alla fine, sui marciapiedi e sul tratto carrabile, è rimasta l'immondizia.

 

Bastava mettere bottiglie e bicchieri nel cestino, non serviva abbandonare tutto a terra, e non serviva nemmeno lasciare le bottiglie sui cofani delle macchine in sosta, usate come tavolini. 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 16 novembre 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

18 novembre - 12:56

La neve caduta in grandi quantità e appesantita anche da pioggia e temperature in risalita è instabile in molte zone. I tecnici: ''Al di sopra dei 2200 m circa gli abbondanti accumuli di neve ventata degli ultimi giorni sono instabili. Queste possono distaccarsi già in seguito al passaggio di un singolo appassionato di sport invernali e, a livello isolato, raggiungere grandi dimensioni''

18 novembre - 12:33

L'Azienda provinciale per i servizi sanitari: "Visite ambulatoriali e prelievi potranno subire qualche disservizio". Nel frattempo i sindacati Cgil, Cisl e Uil hanno proclamato un'assemblea sindacale per quanto riguarda le autonomie locali per venerdì 22 novembre dalle 9 alle 13 alla Sala della cooperazione in via Segantini a Trento

18 novembre - 12:38

Nel programma domenicale "Non è l'arena", condotto su La7 da Massimo Giletti, è andata in onda una discussione isterica sull'Alto Adige tra Vittorio Feltri e Michaela Biancofiore, decisamente poco utile alla causa della comprensione della realtà provinciale da parte del grande pubblico nazionale. Alla complessità si è preferita la cagnara, perché insulti e visi avvampati - conditi da gravi inesattezze storiche - fanno più audience

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato