Contenuto sponsorizzato

Incendio al Crm: fumo e fiamme in un container

L'allarme lanciato intorno alle 15 a Gardolo. Gli addetti al centro di raccolta materiali hanno immediatamente lanciato l'allarme e i vigili del fuoco di Gardolo si sono portati tempestivamente sul posto per avviare le operazioni di spegnimento

Pubblicato il - 20 ottobre 2018 - 15:45

GARDOLO. Pompieri in azione per un incendio a Gardolo. E' successo intorno alle 15 al Crm del sobborgo in via Martino Aichner.

 

Prima un po' di fumo, poi odore di bruciato e quindi il fuoco ha iniziato ad avvolgere alcuni materiali ingombranti all'interno del container, che raccoglie sedie e divani, mobili e scaffali, materassi e pneumatici, ma anche componenti elettrici quali televisori, frigoriferi e computer. 

 

Gli addetti al centro di raccolta materiali hanno immediatamente lanciato l'allarme e i vigili del fuoco di Gardolo si sono portati tempestivamente sul posto per avviare le operazioni di spegnimento.

 

Dopo aver spento il principio d'incendio, i pompieri hanno bonificato il container e rimosso il materiale incendiato.

 

Tutto è rientrato e sono in corso le fasi di accertamento delle cause che hanno portato all'incendio.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 28 maggio 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

29 maggio - 06:01

Si riaccende lo scontro sulla nomina di Divina a presidente del Centro Santa Chiara, Ghezzi: “L'assessore conferma la sua straordinaria faccia tosta, anziché prendere le distanze tira in ballo l’articolo 21 per difendere una figura vicina al suo partito”. E sulla nomina rincara la dose: “Pur di piazzare un uomo di fiducia sono state forzate le leggi”

29 maggio - 09:44

Lo scontro è avvenuto attorno alle 9  e sul posto sono intervenuti anche i vigili del fuoco e le forze dell'ordine. Una persona è rimasta bloccata tra le lamiere 

28 maggio - 17:41

La misura riguarda i musei della Provincia, i musei gestiti dalla Soprintendenza per i beni culturali, dalla Fondazione museo storico e dalla Fondazione trentina Alcide De Gasperi. Sono stati invitati ad aderire anche tutti gli altri musei che non appartengono a questi enti

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato