Contenuto sponsorizzato

Incidente in tangenziale, un'auto finisce per cappottarsi, coinvolti anche un furgone e un'altra macchina

E' avvenuto a Trento nord. Sul posto i vigili del fuoco con le pinze idrauliche per estrarre dalle lamiere una persona. Presenti anche due ambulanze e l'auto medica

 

Pubblicato il - 07 novembre 2018 - 19:05

TRENTO. Incidente poco fa in tangenziale a Trento nord, in prossimità del Q8. Sono stati coinvolti un furgone e due auto, una delle quali, nello scontro, si è ribaltata. Secondo le prime informazioni. ad innescare l'incidente,  sarebbe stata un'auto che è uscita dal distributore di benzina ed ha provocato poi lo scontro tra un'altro veicolo e il furgone.  

 

Nell'incidente sarebbero state coinvolte più persone ma i danni peggiori li avrebbe avuti chi si trovava  nel veicolo che è finito con le ruote all'aria.

 

 

Sul posto si sono portati i vigili del fuoco con quattro mezzi e i soccorsi sanitari con due ambulanze e l'auto medica.

 

Il traffico è stato deviato all'interno del distributore di benzina ma al momento si è creata una lunga colonna. 

 

 

 

 

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 29 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

29 ottobre - 20:14

Ci sono 118 persone nelle strutture ospedaliere di Trento e Rovereto, 9 pazienti si trovano nel reparto di terapia intensiva e 8 in alta intensità. Nelle ultime 24 ore sono stati trovati 173 positivi a fronte dell'analisi di 3.132 tamponi molecolari per un rapporto contagi/tamponi al 5,5%

29 ottobre - 20:14

L'appello dell'Azienda provinciale per i servizi sanitari: "Bisogna cambiare la strategia di sanità pubblica, chiunque presenti una sindrome influenzale si metta in isolamento fino ai risultati dei test"

29 ottobre - 18:45

Mentre in Alto Adige Kompatscher si è adeguato alle norme nazionali mettendo in sicurezza i suoi ristoratori ed esercenti per quanto riguarda l'accesso ai contributi (dopo aver preso atto che con meno clienti in circolazione non conveniva restare aperti con i rischi sanitari che ci sono) il Trentino continua con lo scontro con Roma: ''Alle 18.10 noi ancora non abbiamo visto nessuna atto ufficiale di impugnazione''

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato