Contenuto sponsorizzato

L'auto è parcheggiata, ma prende fuoco e innesca un principio d'incendio anche su quella vicina

E' successo all'altezza della scuola Segantini in via 30 aprile a Merano. Utilizzato tantissimo liquido schiumogeno e la strada diventa bianca

Pubblicato il - 28 March 2018 - 21:41

MERANO. Tanta paura a Merano all'altezza della scuola Segantini in via 30 aprile, quando un'auto ha preso fuoco.

 

Fortunatamente nessuno era all'interno dell'abitacolo visto che la macchina era semplicemente parcheggiata, quando le fiamme hanno iniziato a avvolgere la vettura. 

 

Il fuoco si è rapidamente propagato, fino a colpire e innescare un principio d'incendio anche alla vettura posteggiata subito vicina.

L'auto è parcheggiata ma prende fuoco

 

Immediato l'allarme e sul posto si sono subito portati i vigili del fuoco volontari di Merano per estinguere entrambi gli incendi.

 

L'intervento è stato molto complesso e i pompieri hanno dovuto utilizzare molto liquido schiumogeno che ha invaso la strada.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 18 gennaio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

19 January - 05:01

Antonio Ferro ha spiegato che una persona dopo aver ricevuto la prima dose ha registrato delle "parestesie" poi rientrate. Il direttore: "I benefici della vaccinazione sono senz'altro più importanti e rilevanti rispetto alle controindicazioni"

18 January - 19:13

Sono 333 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 46 pazienti sono in terapia intensiva e 45 in alta intensità. Oggi sono stati comunicati 14 decessi di cui 9 in ospedale

18 January - 17:39

Le Stelle alpine prendono in considerazione l'ultima analisi di Bassi, il quale ha esaminato i dati contenuti negli indicatori dei report settimanali dell'Iss. La lettera del segretario politico del Patt: "Il governo della Provincia è in qualche modo responsabile del ritardo nella comunicazione dei dati a Roma? E se così non fosse cosa intende fare, presidente Fugatti, per correre ai ripari e ripristinare la verità?"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato