Contenuto sponsorizzato

Le sputa in faccia per avergli dato solo 50 centesimi di elemosina e aggredisce gli agenti. La polizia arresta a Trento un 28enne

L'uomo ha cercato anche di sottrarre la pistola ad uno degli agenti intervenuti. Ora è stato trasferito al carcere di spini

Pubblicato il - 06 August 2018 - 12:59

TRENTO. Aveva sputato addosso ad una signora “colpevole” di avergli dato soltanto 50 centesimi come elemosina e poi aveva aggredito gli agenti intervenuti sul posto.

 

A finire nei guai è stato un 28enne, di origine nigeriana, che sabato la squadra volante ha tratto in arresto in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal Giudice delle indagini preliminari, del Tribunale di Trento, per i reati di violenza e resistenza a Pubblico Ufficiale, lesioni aggravate e tentata rapina.

 

L’uomo, fra le altre cose, aveva tentato anche addirittura di sottrarre la pistola a uno di loro. Nella mattinata di sabato i poliziotti l’hanno individuato il 28enne lungo le vie del centro e, dopo averne vinto le iniziali resistenze, hanno condotto presso il carcere di Spini di Gardolo.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 23 gennaio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

24 January - 10:19

C'è preoccupazione per i tagli delle dosi delle case produttrici dei vaccini. L'Apss prevede una pianificazione delle somministrazioni in base alle forniture. Benetollo: "Pfizer per Rsa e operatori sanitari; Moderna per le persone in attesa di entrare nelle case di riposo. Con AstraZeneca invece si entra negli ambulatori e negli studi dei medici di medicina generale

24 January - 05:01

Dalle versioni contraddittorie di Pat e Apss alla conferma del Ministero della Salute che sottolinea: “Il tampone molecolare di controllo deve essere fatto nel più breve tempo possibile. Su questo non c’è dubbio. Non mettiamo un limite temporale, ma possibilmente entro 24-48 ore”. Eppure in Trentino è stato dimostrato che servono almeno 10 giorni

24 January - 09:02

La tragedia è avvenuta ieri mattina in via Leonardo da Vinci a Borgo Sacco. Inutili purtroppo i tentativi di rianimazione 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato