Contenuto sponsorizzato

Muore per un malore a 35 anni su un sentiero della Val di Ledro. L'allarme lanciato dalla moglie

Immediato l'intervento del Soccorso Alpino ma ogni tentativo di rianimazione è stato vano. E' successo poco dopo mezzogiorno sul monte Cocca
 

Pubblicato il - 23 July 2018 - 15:47

LEDRO. La telefonata al numero unico di emergenza è stata fatta dalla moglie ed è stata raccolta dagli operatori alle 12.20. Il marito, un trentacinquenne marchigiano, si è accasciato mentre con lei percorreva un sentiero sul monte Cocca in valle di Ledro.

 

L'uomo è stato colpito da un malore improvviso. La macchina dei soccorsi si è subito mobilitata e il coordinatore dell’Area operativa Trentino Meridionale del Soccorso Alpino ha immediatamente chiesto l’intervento dell’elicottero, decollato velocemente dall'aeroporto Caproni.

 

Dopo pochi minuti l'equipe medica e gli operatori del Soccorso alpino hanno raggiunto il posto ma ogni tentativo di rianimazione è stato vano. L'uomo è morto e la salma è stata trasportata a Pieve di Ledro.

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 26 febbraio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

27 February - 12:15

Sono svariati migliaia i tamponi processati per cercare le varianti in Alto Adige e complessivamente i casi trovati sono 630 e ''finora la mutazione sudafricana è stata trovata solo nella zona di Merano, Val Passiria e Val Venosta''

27 February - 08:42

L'ex presidente della Provincia giovedì ha lasciato il Patt e negli ultimi giorni ha ''regalato'' like e ''retweet'' in serie a Carlo Calenda, al suo movimento, ai rappresentanti provinciali Laura Scalfi e Mario Raffaelli. Intanto la certezza è l'ingresso di Isacco Corradi: ''Non ho mai aderito ad un partito prima d’ora pur collocandomi idealmente e per conciliabilità con i miei valori nel centro sinistra. In questo momento difficile per tutto il Paese ho riconosciuto una unica voce coerente''

26 February - 17:33

Il Comitato per la salvaguardia dei passi dolomitici ha parlato a nome degli operatori e residenti che non possono usufruire del Passo Sella per spostarsi, in quanto ancora chiuso. "Nessuno si è mai preoccupato di come vanno le cose sui passi. Ma le tasse per i servizi che non vengono fatti le paghiamo regolarmente"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato