Contenuto sponsorizzato

Nel negozio i carabinieri stavano arrestando un ladro, lei incurante ha cominciato a rubare: fermata una donna con 250 euro di merce

I fatti si sono svolti in un esercizio commerciale del centro. I militari dell'arma sono intervenuti per bloccare un cittadino rumeno di 41 anni. Ma mentre si trovavano all'interno una donna ha provato ad uscire con merce rubata. Arrestata anche lei

Pubblicato il - 28 febbraio 2018 - 12:47

TRENTO. Si trovava in negozio nel momento in cui erano presenti anche i Carabinieri della compagnia di Trento che avevano appena fermato un'altra persona per furto. Incurante della loro presenza, però, ha iniziato a rubare articoli di vario genere credendo di non essere vista.

 

All'uscita dal punto vendita  è stata però bloccata dai carabinieri che le hanno trovato addosso articoli vari per un importo di 250 euro.

 

E' successo nella tarda mattinata di ieri in un negozio che si trova a Trento nord. La compagnia dei carabinieri di Trento era stata contattata perché era stato individuato l’autore di un furto. Da un accertamento , in un primo tempo, è stato tratto in arresto, in flagranza di reato, un cittadino rumeno 41enne residente da tempo a Trento, responsabile del furto di una serie di articoli per un valore di circa 150 euro.

 

Nel corso però dei controlli di rito è finita nei guai anche una nomade quarantenne residente nella Piana Rotaliana con numerosi precedenti specifici, in concorso con un'altra persona quest’ultima deferita in stato di libertà, che, incurante della presenza dei militari, si è appropriata di diversa merce. Contestata l’illecita condotta e tratta in arresto anche lei.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 04 luglio 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

05 luglio - 19:43

Si trovava in acqua all'altezza della spiaggia davanti al Pescatore e all'Europa. Sembra si trovasse su un pedalò quando, una volta in acqua, è sprofondato. Ancora una volta il Nucleo sommozzatori (ancora non messo nelle condizioni di partire direttamente da Mattarello come accadeva negli scorsi anni) non è arrivato in tempo utile

05 luglio - 16:51
Il drammatico scontro è avvenuto intorno alle 15.30 di oggi, domenica 5 luglio, all'altezza del campo da tamburello tra Dro e Drena. Si è verificato un violentissimo scontro tra una vettura e una moto, quest'ultima con a bordo due persone
05 luglio - 14:00

La denuncia del Codacons: “Attraverso la voce ‘tassa Covid’, che va da un minimo di 2 euro dei parrucchieri ai 10 euro dei centri estetici fino ai 40 euro richiesti dalle officine, i consumatori sono stati colpiti da vere e proprie stangate”

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato