Contenuto sponsorizzato

Nella notte aggredito un 29enne a Cavalese. Fermate due persone

Il giovane stava chiudendo il locale quando si sono presentati i due avventori che chiedevano da bere. Davanti al rifiuto hanno aggredito il giovane dipendente

Pubblicato il - 10 febbraio 2018 - 08:42

CAVALESE. Un giovane di 29 anni è stato aggredito questa notte in un locale di Cavalese. Il fatto è avvenuto attorno alle 3. Il 29enne stava provvedendo alla chiusura del locale quando ad un certo punto si sono presentati due uomini di nazionalità rumena che volevano entrare chiedendo che ad entrambi gli venisse servito da bere

 

Davanti al rifiuto da parte dei responsabili del locale i due sono andati in escandescenza aggredendo il giovane.

 

Sul posto si è portata immediatamente una pattuglia dei carabinieri di Cavalese che sono riusciti a fermare i due aggressori. Il 29enne è stato costretto a ricorrere alle cure mediche in ospedale

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 26 novembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

27 novembre - 04:01

Mentre dal 15 al 25 novembre i positivi comunicati da Fugatti e Segnana ai trentini sono passati da 3.099 a 2.461 quelli veri a Trento città sono passati da 2.240 a 2.500 e mentre il livello di contagio pare stabile i dati comunicati dalla Pat fanno salire enormemente il gap con tutti gli altri territori nel rapporto tra positivi e ricoveri, decessi e terapie intensive (dati, questi, che non si possono interpretare) e anche l'ex rettore Bassi conferma: ''Con impegno e costanza degni di miglior causa, il Trentino è riuscito a emergere nel panorama nazionale come una anomalia sempre più evidente''

26 novembre - 20:38

Sono 460 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 43 pazienti sono in terapia intensiva e 55 in alta intensità. Sono stati trovati 297 positivi a fronte dell'analisi di 4.323 tamponi​ molecolari per un rapporto contagi/tamponi al 6,4%

26 novembre - 19:51

Mentre i contagiati comunicati da Fugatti e Segnana sono in costante calo, superati quasi ogni giorno dai guariti, il dato completo che comprende anche gli antigenici è meno rassicurante

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato