Contenuto sponsorizzato

Orrido di Ponte Alto, questa volta resta bloccato un pullman. E' il quarto caso in due settimane

Sta diventando un'abitudine quella di trovare mezzi pesanti o roulotte incastrate tra il ponte e i curvoni di via Alla Cascata che scende da Povo. Questa volta è toccato a un pullman di turisti

Pubblicato il - 17 agosto 2018 - 13:24

POVO. Questa volta è toccato a un pullman rimanere incastrato sabato scorso a una roulotte, pochi giorni prima a un tir e due settimane fa ancora a una roulotte. Il Ponte Romano di Ponte Alto sta diventando un incubo per turisti e residenti.

 

Inserito, evidentemente, nelle mappe dei navigatori come strada di accesso alla Valsugana nelle ultime due settimane è rimasto bloccato per almeno 4 volte perché dei mezzi sono rimasti incastrati o per passare sullo stretto ponte che permette di scavalcare l'Orrido di Ponte Alto (il caso delle due roulotte che, una volta sganciate dal veicolo che le trainava sono state raddrizzate a mano e fatte scivolare fuori dagli stretti parapetti in pietra) oppure ancor prima, all'altezza del cavalcavia della ferrovia, troppo basso per pullman e camion.

 

 

E in questi casi la faccenda diventa davvero molto complicata. Nel caso del tir dell'altro giorno c'erano volute un'autogrù e un secondo mezzo dei vigili del fuoco e sei ore di lavori per liberare il mezzo pesante. Questa volta è toccato a un pullman di turisti accorgersi che il navigatore invece che portarli in Valsugana  li aveva condotti in quello che per loro si è rivelato essere un vicolo cieco a tutti gli effetti.

 

Arrivati all'ultimo curvone non hanno potuto far altro che fermarsi e scendere tutti dal mezzo, rimasto bloccato tra un cavalcavia insuperabile e una strada che non permette facili manovre. Alla fine il pullman è riuscito a divincolarsi anche se il traffico è rimasto in tilt per diversi minuti.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.05 del 26 Ottobre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

27 ottobre - 10:44

Mentre in Trentino aumentano i contagi, sul fronte scuola il presidente Fugatti ha espresso la volontà di discostarsi rispetto al Dpcm evitando di riconvertire le scuole superiori per il 75% alla didattica a distanza. Ma altre sono le criticità intraviste dai docenti, tra cui la mancanza dell'obbligo di indossare la mascherina in classe. Pubblichiamo a riguardo una lettera di un insegnante. "E' la causa di questo aumento vertiginoso dei casi"

27 ottobre - 11:13

Lettere di Denis Fontanari e di oltre 600 persone tra ''Professionisti e aziende dello spettacolo trentino'' per avere quella risposta che il presidente ieri ha negato a il Dolomiti durante la conferenza stampa

27 ottobre - 12:54

Una donna 80enne è stata trovata uccisa in un appartamento di via Resia, a Bolzano. A trovare il corpo, la badante, giunta sul luogo come ogni mattina per offrire i suoi servizi alla coppia. Accanto al cadavere, il marito di 82 anni, indagato come probabile responsabile e che, per lo choc, ha tentato di togliersi la vita

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato