Contenuto sponsorizzato

Paura sulla Gardesana, si cappotta in statale, donna salvata dai pompieri

E' successo intorno alle 20 poco dopo il bivio di Sardagna. I vigili del fuoco di Cadine liberano la conducente con le pinze idrauliche. Intervento delicato e veloce dei soccorsi, strada riaperta in mezz'ora

Pubblicato il - 31 agosto 2018 - 20:55

CADINE. Tanta paura questa sera lungo la strada statale 45bis della Gardesana, quando un'auto è finita ruota all'aria.

 

E' successo intorno alle 20 poco dopo il bivio per Sardagna in direzione Cadine.


La conducente della vettura stava guidando, quando a causa della velocità e del manto strada reso sdrucciolevole per via dell'intensa pioggia, ha perso il controllo del mezzo.

 

A quel punto la vettura ha perso aderenza e quindi si è cappottata. Tanta apprensione in quanto la donna alla guida è rimasta incastrata all'interno dell'auto.

 

Immediato l'allarme e sul posto si sono portati i soccorsi, ambulanza e automedica, vigili del fuoco di Cadine e carabinieri per effettuare i rilievi, ricostruire la dinamica e gestire il traffico.

 

I pompieri e le forze dell'ordine hanno messo in sicurezza l'area e quindi hanno liberato la conducente dalle lamiere dell'abitacolo con le pinze idrauliche.

 

Una volta estratta, il personale medico ha stabilizzato e prestato le cure alla ferita.

 

La donna, che fortunatamente non sembra in pericolo di vita, è stata trasportata all'ospedale Santa Chiara di Trento per accertamenti e approfondimenti.

 

Un intervento tanto delicato quanto rapido dei soccorsi, il traffico veicolare è, infatti, stato riaperto intorno alle 20.30, dopo la rimozione del mezzo incidentato, e ora si presenta scorrevole e regolare.


Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 03 dicembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

05 dicembre - 19:14

Nonostante i divieti sugli spostamenti in vista delle festività natalizie è iniziata la corsa ai tamponi, nella convinzione (errata) che garantiscano una sorta di “patente d’immunità”. Il numero uno di Apss: “In queste situazioni i test non servono. Quest’anno purtroppo è così sarà un Natale strano, ma dobbiamo accettarlo, per la salute delle persone a cui vogliamo bene”

05 dicembre - 18:52

Mentre domani è stata fissata un allerta arancione per tutta la provincia e rossa per l'Alto Adige e il Veneto ecco la situazione generale di neve e strade. Chiusa per pericolo valanghe la provinciale 25 di Garniga tra Garniga Vecchia e le Viote e istituito il senso unico alternato lungo la provinciale 76 Gardolo – Lases per caduta massi

05 dicembre - 16:44

Tra i nuovi positivi se ne contano 105 over 70 e ci sono 3 bimbi con meno di 2 anni. Una persona in più in terapia intensiva e numero di dimissioni superiore ai nuovi ricoveri: 31 contro 28

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato