Contenuto sponsorizzato

Rincorre i cani, ma ruzzola nella scarpata e finisce nel torrente, un 66enne in ospedale

L'incidente è avvenuto intorno a mezzogiorno nei boschi di Lavis all'altezza della diga di San Giorgio. Sul posto vigili del fuoco volontari di Lavis, Soccorso alpino e nucleo fluviale dei pompieri di Lavis e quello di Trento

Pubblicato il - 01 maggio 2018 - 16:12

LAVIS. Incidente a mezzogiorno nei boschi intorno a Lavis. Un uomo in passeggiata con i propri cani è inciampato e quindi è ruzzolato nella scarpata per alcuni metri.

 

Il 66enne del posto stava rincorrendo i cani che sono scappati, quando all'altezza del ponte di San Lazzaro alla diga di San Giorgio, l'uomo è inciampato per finire nel torrente Avisio

 

Immediato l'allarme e sul posto si sono portati i soccorsi, compreso l'elicottero, i vigili del fuoco volontari di Lavis, il Soccorso alpino e il nucleo fluviale dei pompieri di Lavis e il corpo di Trento.

 

L'uomo è stato stabilizzato e verricellato per il trasporto all'ospedale Santa Chiara di Trento. Fortunatamente, nonostante le numerose contusioni, non è in pericolo di vita.  

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.22 del 09 Dicembre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

10 dicembre - 05:01

La nuova Giunta della provincia di Trento non ha mai nascosto la sua contrarietà per dei progetti ritenuti troppo ''calati dall'alto'' anche se il calo delle risorse pubbliche impone delle scelte. In Trentino, tra l'altro, ci sono poco quasi 70 Comuni con meno di 1.000 abitanti contro una quindicina in Alto Adige eppure Kompatscher ha scelto (e ottenuto di finanziare) una strada opposta a quella trentina

10 dicembre - 09:03

L'incidente è avvenuto ieri pomeriggio. Il giovane si trovava in Val Badia con altri amici per trascorrere una giornata sulla neve 

10 dicembre - 08:10

La donna è stata trasferita al reparto di rianimazione dell'ospedale Santa Chiara di Trento. Il personale della centrale operativa di Trentino Emergenza ha guidato gli astanti nelle prime manovre di rianimazione 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato