Contenuto sponsorizzato

Rincorre i cani, ma ruzzola nella scarpata e finisce nel torrente, un 66enne in ospedale

L'incidente è avvenuto intorno a mezzogiorno nei boschi di Lavis all'altezza della diga di San Giorgio. Sul posto vigili del fuoco volontari di Lavis, Soccorso alpino e nucleo fluviale dei pompieri di Lavis e quello di Trento

Pubblicato il - 01 maggio 2018 - 16:12

LAVIS. Incidente a mezzogiorno nei boschi intorno a Lavis. Un uomo in passeggiata con i propri cani è inciampato e quindi è ruzzolato nella scarpata per alcuni metri.

 

Il 66enne del posto stava rincorrendo i cani che sono scappati, quando all'altezza del ponte di San Lazzaro alla diga di San Giorgio, l'uomo è inciampato per finire nel torrente Avisio

 

Immediato l'allarme e sul posto si sono portati i soccorsi, compreso l'elicottero, i vigili del fuoco volontari di Lavis, il Soccorso alpino e il nucleo fluviale dei pompieri di Lavis e il corpo di Trento.

 

L'uomo è stato stabilizzato e verricellato per il trasporto all'ospedale Santa Chiara di Trento. Fortunatamente, nonostante le numerose contusioni, non è in pericolo di vita.  

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 19 settembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

20 settembre - 16:32

La tragedia è avvenuta nei cieli del cremonese questa mattina. Dalle prime ricostruzioni si sarebbe verificato un incidente in volo: il paracadutista avrebbe sbattuto sull'ala per poi precipitare

20 settembre - 15:30

I dati si stanno consolidando e sono quelli del primo blocco di analisi delle 12. Ci sono comuni dove si era già votato sopra al 30% mentre alcuni restano sotto il 10%. Il dato medio è in linea con le passate provinciali e amministrative

20 settembre - 13:06

E' l'ennesimo episodio di una campagna elettorale che ha visto numerose irregolarità. Nelle scorse ore alcuni manifesti contro uno dei candidati sindaco, con ritratto anche un ragazzo trentino morto nel 2015,  sono stati appesi nelle bacheche  riservate alle affissioni comunali

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato