Contenuto sponsorizzato

Ritrovata l'auto del consigliere comunale Andrea Maschio: ''Usata nella notte come riparo''

E' stata rinvenuta al parco di Gocciadoro. Qualche danno, ma il mezzo è stato ritrovato: "Grazie alle forze dell'ordine, ma anche a tutte le persone che mi hanno contattato"

Pubblicato il - 08 settembre 2018 - 13:03

TRENTO. E' stata ritrovata intorno alle 12 l'auto di Andrea Maschio, il consigliere comunale in forza al Movimento 5 stelle. Qualche danno, come il vetro del finestrino posteriore in frantumi, ma la vettura è stata rinvenuta a Gocciadoro nei pressi della fermata del treno S. Chiara.

 

L'auto era stata parcheggiata in garage nel pomeriggio di giovedì in Corso Buonarroti e nella notte qualcuno si era introdotto all'interno del box per prendere la vettura e uscire. "Sono entrati - aveva detto Maschio - senza lasciare segni evidenti sulla basculante, la quale è stata poi addirittura richiusa. Nella fretta o forse allertati da qualche rumore i malviventi hanno però dimenticato una tronchesina" (Qui articolo).

 

Alle 9 di mattina l'amara sorpresa, l'auto non c'era più e quindi l'immediata denuncia ai carabinieri. In sole 24 ore tra l'acquisizione delle immagini delle telecamere per ricostruire il percorso del mezzo e alcune segnalazioni dei cittadini, è stato possibile chiudere parte del caso. Ora resta da capire l'identità dell'autore del gesto.

 

L'auto è stata trovata parcheggiata al parco di Gocciadoro. Sul posto si è portata la polizia per effettuare i rilievi. Oltre a qualche danneggiamento, all'interno i segni di una notte passata a dormire nell'abitacolo, prima di lasciare la vettura, forse per ritornare a riprenderla più tardi o per passare un'altra nottata. Tra le ipotesi anche che il ladro abbia abbandonato l'auto, allertato dal passaggio di qualche volante.

 

"I danni fortunatamente sono limitati - conclude Maschio - ma la notizia importante è che il mezzo è stato ritrovato. Un ringraziamento alla polizia, ma anche a tutte quelle persone che in queste ore mi hanno chiamato per mostrare la loro vicinanza".

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 23 maggio 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

25 maggio - 16:21

L'assessora Segnana è intervenuta per scaricare la responsabilità sull'Ordine dei medici. Grosselli, Bezzi e Alotti: "Se esecutivo e dirigenti provinciali hanno sempre bisogno di qualcuno che dica cosa fare, per quale motivo vengono pagati dai trentini? Chieda scusa e ringrazi Ioppi invece di accusarlo". L'Upt: "Accuse di Segnana inaccettabili e vili. Bullismo istituzionale, arroganza e impreparazione"

25 maggio - 12:37

Il presidente del Forum Trentino per la Pace e i diritti umani (organismo “consulente” della Giunta e del Consiglio Provinciale) manda una lettera all'assessore all'istruzione e cultura per chiedergli di non far saltare quell'importante attività di educazione alla cittadinanza attiva che per tanti giovani è stata anche una delle prime esperienze lavorative: ''Credo non solo debba essere garantito nei suoi progetti ma addirittura rafforzato''

25 maggio - 12:53

Il parco acquatico Riovalli di Cavaion Veronese non riaprirà per l'estate. Le restrizioni imposte dai protocolli di sicurezza, le procedure e l'innalzamento automatico dei costi hanno spinto la direzione a decidersi per la chiusura, lasciando a casa una trentina di dipendenti. Il proprietario: "Lasciati soli dal governo. Anche con le nuove disposizioni del Veneto, come posso garantire al cliente di usufruire dei servizi per cui ha pagato?"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato