Contenuto sponsorizzato

Ruba un lettore dvd ma viene individuato grazie all'attività investigativa dei Carabinieri e dei Ris di Parma

A finire nei guai è un 39enne di Arco già noto alle Forze dell'ordine 

Pubblicato il - 23 febbraio 2018 - 19:07

ARCO. E' stato individuato dai Carabinieri di Arco, dopo un'attenta indagine, l'autore del furto denunciato il 4 novembre del 2017 ai danni del circolo Romarzollo.

 

Nello specifico, il presidente del circolo, Nino Marchi, aveva denunciato ai carabinieri il fatto che ignoti nella notte dopo aver scassinato la porta laterale di ingresso del circolo di via Fossa si erano appropriati di un lettore Dvd del valore di 150 euro, abbandonando sul posto gli arnesi da scasso.

 

L’immediato sopralluogo dei carabinieri arcensi che hanno operato minuziosamente utilizzando anche le polveri magnetiche per l’esaltazione delle impronte papillari latenti, ne hanno ritrovato una sul vetro della porta. Sono state poi prese le impronte a tutto il personale di servizio del circolo e trasmesso i reperti ai Carabinieri Investigazioni Scientifiche di Parma (RIS).

 

L'8 febbraio i RIS di Parma da un controllo della banca dati AFIS di tutte le persone fotosegnalate hanno evidenziato la corrispondenza delle impronte rinvenute sul luogo del reato con quelle di un arcense, un 39enne già noto alle forze dell'ordine per i suoi trascorsi penali per reati contro il patrimonio 39enne.

 

Immediatamente è stato chiesto un decreto di perquisizione domiciliare nei confronti dell’uomo e quindi il giorno 16, i militari arcensi si sono recati presso la sua abitazione. Dalla perquisizione è stato rinvenuto nel soggiorno il dvd con telecomando, collegato alla televisione. L’uomo non ha saputo fornire prove di acquisto ed i Carabinieri accertato il numero di matricola che corrispondeva a quello fornito dal presidente Marchi, ne hanno provveduto il sequestro.

 

L’arcense è stato denunciato in stato di libertà per furto aggravato ed il lettore dvd è stato restituito al circolo con il plauso del Presidente per l’ottima riuscita e la tenacia investigativa.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 04 luglio 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

06 luglio - 19:07

Come il 14 giugno anche ieri il nucleo sommozzatori dei vigili del fuoco è dovuto partire dalla caserma di Trento e raggiungere l'elicottero via terra. Impressionante il VIDEO che vi mostriamo dove si vede il secondo mezzo (il loro) che arriva quando ormai non c'è più nulla da fare. Degasperi: ''Dopo la prima tragedia avevo interrogato l'Aula per sapere perché non si sta facendo come si è sempre fatto negli anni passati. Nessuno mi ha risposto e ora c'è stato un altro morto con una dinamica identica. Va individuato il responsabile e gli va fatto cambiare lavoro''

06 luglio - 15:45

I controlli si sono concentrati in Val d’Ega, Sarentino, Renon, passo Lavazè, Val Gardena e nelle località di Corvara in Badia e Armentarola 

06 luglio - 16:28

In fase Covid-19 l'uomo era stato trasferito ai domiciliari nella casa di lui e lei e questo aveva scioccato la famiglia di Eleonora che da quasi un anno chiede giustizia per la barbara uccisione della giovane donna. Negli scorsi giorni la perizia ha confermato che l'uomo è capace di intendere e volere e ora rischia l'ergastolo

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato