Contenuto sponsorizzato

Salvati lungo la strada e consegnati ai vigili del fuoco, i due cuccioli cercano ora i loro padroni

Il post su Facebook dei vigili del fuoco volontari di Riva del Garda: “Abbiamo in caserma i due cuccioli maschio e femmina che vedete in fotografia. Se qualcuno avesse notizia o conoscesse il proprietario prego telefoni alla Polizia Locale Alto Garda e Ledro”

Pubblicato il - 06 agosto 2018 - 12:30

RIVA DEL GARDA. Sono due cuccioli, un maschietto e una femminuccia che ricordano il pastore tedesco, ed ora si trovano presso la Caserma dei vigili del fuoco volontari di Riva del Garda. Sono stati ritrovati da alcuni passanti ai lati della strada per Deva verso il lago di Tenno.

 

In un primo momento sono stati presi in carico dalla Polizia locale Alto Garda e Ledro e successivamente, per evitare che finissero nelle gabbie comunali, sono stati portati alle amorevoli cure dei vigili del fuoco.

 

“Stanno benissimo, bevono e mangiano e vengono anche coccolati” spiegano i vigili che sulla propria pagina di Facebook hanno deciso di postare un richiesta di aiuto, tradotta anche in inglese nella possibilità che i proprietari siano stranieri.

Abbiamo in caserma i due cuccioli maschio e femmina che vedete in fotografia. Se qualcuno avesse notizia o conoscesse il proprietario prego telefoni alla Polizia Locale Alto Garda e Ledro”.

 

L'auspicio, come in casi simili già accaduti in passato, è che i social riescano a diffondere la notizie e che i proprietari si facciano così vivi. L'ultima ratio è il canile.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.27 del 27 Febbraio
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

28 febbraio - 19:20

La situazione si complica in Val di Cembra dove i contagi continuano a salire, soprattutto a Palù dove il 14 è coinciso con la ricorrenza del patrono. Si contano 79 nuovi casi a Trento e poi seguono Pergine, Arco, Lavis, Rovereto e Levico Terme 

28 febbraio - 20:11

Nel Comune di Giovo il rapporto contagi/residenti ha raggiunto il 3,3%, il sindaco non esclude l’entrata in vigore di misure più restrittive: Ci sono intere famiglie coinvolte, dove sia i genitori che i figli sono risultati positivi, forse ci sono un po’ meno anziani rispetto alle altre fasce d’età”

28 febbraio - 15:55

Il rapporto è doppio rispetto al livello medio nazionale e anche oggi si registrano 329 nuovi casi di cui 80 tra giovani in età scolare. In un giorno messe in quarantena ben 18 classi (venerdì erano 35 ieri 53)

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato