Contenuto sponsorizzato

I vigili del Fuoco di Arco soccorrono un cane smarrito a San Giorgio: ora si cercano i proprietari

È stato trovato nella tarda serata di ieri in via S. Tomé in località San Giorgio mentre vagava libero e senza una meta apparente. Per una notte è stato “adottato” dai vigili del fuoco di Arco che ora lo hanno consegnato all'associazione che gestisce il canile di Arco

Pubblicato il - 21 luglio 2019 - 09:43

ARCO. Corpo robusto, orecchie mediamente lunghe, occhi grandi, coda lunga e coperta di pelo frangiato e il tipico colore crema, l’esemplare soccorso nella tarda serata di ieri in località San Giorgio, più precisamente in via S. Tomé, sembra proprio essere un simpatico Golden retriever.

 

L’animale si stava aggirando solo e senza una meta apparente quando è stato avvistato da alcuni residenti che hanno subito avvisato i vigili del fuoco.

 

Il Golden retriever, per ora senza un nome, ha trascorso la notte in compagnia dei vigili del fuoco di Arco presso la loro stazione. Il cane si è mostrato docile e gode di buona salute.

Questa mattina è stato preso in consegna dall’Associazione difesa animali che gestisce il canile di Arco, quindi ora si trova in Via S. Caterina, 113C.

 

In queste ora si sta lavorando per cercare i proprietari per qualsiasi informazione è possibile contattare i vigili del fuoco di Arco 0464/517777, oppure l’Associazione difesa animali al 339 190 5444.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 06 dicembre 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

06 dicembre - 19:12

Tantissimi i giovani e le famiglie che sono arrivate a Trento accogliendo la proposta del popolo delle sardine di scendere in piazza per ribadire la loro distanza da odio, rabbia e populismo

06 dicembre - 17:07

L'ex presidente della Pat ribadisce oggi la sua distanza dalla Lega di Salvini con un messaggio di solidarietà alle tante persone che tra poco si riuniranno in Piazza Dante: ''Non ci sarò perché penso loro preferiscano essere neutre politicamente. Ma faccio tanti auguri!''

06 dicembre - 11:12

Le abbondanti precipitazioni nevose delle ultime settimane hanno favorito l'inizio della stagione del letargo. Ecco quindi un orso che, sul Brenta orientale, è impegnato a raccogliere materiale vegetale per prepararsi la tana in vista del letargo

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato