Contenuto sponsorizzato

Sbanda in curva e si cappotta, tanta paura per il conducente di una macchina

Il conducente di una Renault Clio, dopo aver affrontato una curva per guidare in direzione Val Rendena, ha perso il controllo del mezzo, anche a causa del fondo stradale reso viscido dalla pioggia

Pubblicato il - 15 maggio 2018 - 11:28

TRE VILLE. Incidente poco prima delle 11 lungo la strada provinciale 34 poco fuori l'abitato di Preore nel Comune di Tre Ville-Madonna di Campiglio. 

 

Il conducente di una Renault Clio, dopo aver affrontato una curva per guidare in direzione Val Rendena, ha perso il controllo del mezzo, anche a causa del fondo stradale reso viscido dalla pioggia.

 

A quel punto dopo aver sbandato, la vettura si è cappottata per finire la propria corsa ruote all'aria.

 

Immediato l'allarme e sul posto si sono portati i vigili del fuoco volontari di Preore e la polizia delle Giudicarie per effettuare i rilievi, ricostruire la dinamica e gestire il traffico. 

 

Tanta paura, ma fortunatamente solo qualche botta e contusione per l'uomo alla guida del mezzo, ma nessuna grave conseguenza. 

 

Il conducente, un uomo del posto, è stato liberato dall'abitacolo, mentre il mezzo è stato rimesso in carreggiata e rimosso.

 

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 19 settembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

20 settembre - 15:30

I dati si stanno consolidando e sono quelli del primo blocco di analisi delle 12. Ci sono comuni dove si era già votato sopra al 30% mentre alcuni restano sotto il 10%. Il dato medio è in linea con le passate provinciali e amministrative

20 settembre - 13:06

E' l'ennesimo episodio di una campagna elettorale che ha visto numerose irregolarità. Nelle scorse ore alcuni manifesti contro uno dei candidati sindaco, con ritratto anche un ragazzo trentino morto nel 2015,  sono stati appesi nelle bacheche  riservate alle affissioni comunali

20 settembre - 14:41

Ricercato per aver diffuso video e foto dal contenuto sessualmente esplicito dell’ex fidanzata, aveva trovato lavoro un ristorante sul lago di Garda. Per i carabinieri che lo hanno arrestato c’era il fondato pericolo che condividesse nuovamente il materiale pornografico

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato