Contenuto sponsorizzato

Scoppia una gomma e l'auto si ribalta sulla Gardesana

L'incidente questa mattina sulla SS45. Dopo una prima interruzione ora il traffico è tornato alla normalità

Pubblicato il - 10 February 2018 - 12:26

TRENTO. E' tornato alla normalità il traffico che questa mattina è stato interrotto a seguito di un incidente in prossimità della galleria del Bus de Vela.

 

Ad un'auto, mentre stava transitando verso Trento, è scoppiato un pneumatico. L'impatto ha fatto sbattere l'auto contro la parente sinistra della galleria di “San Vigilio” per poi fermasi su un fianco a pochi metri all'inizio del tunnel.

 

Sul posto si sono portati gli agenti della polizia locale e i soccorsi sanitari. Inizialmente, per consentire l'intervento, il traffico è stato bloccato. Questo ha creato rallentamenti e code. Successivamente la situazione è tornata alla normalità.     

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 21 gennaio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

22 January - 16:08

Secondo una bozza del monitoraggio dell'Iss "Umbria e la Provincia Autonoma di Bolzano sono state classificate a rischio 'Alto' per la terza settimana consecutiva; "questo prevede specifiche misure da adottare a livello provinciale e regionale"

22 January - 13:14

"L’approvazione da parte del Cts del protocollo di funzionamento degli impianti di risalita, e la validazione dello stesso da parte della Conferenza delle Regioni”, spiega Marco Pappalardo, direttore marketing del carosello sciistico più grande al mondo "rappresentano un passo importantissimo che consente finalmente di dare certezze e di intravedere la luce in fondo al tunnel"

22 January - 11:05

L'Apss conferma l'errore: nell'ospedale di Rovereto sono state somministrate 12 dosi di soluzione fisiologica al posto dei vaccini. A dare la notizia eravamo stati noi de ildolomiti.it, senza ricevere alcuna risposta da parte delle autorità sanitarie. "Gli operatori sono stati informati. Non c'è nessun rischio per i soggetti coinvolti"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato