Contenuto sponsorizzato

Spaccio e criminalità, controlli in parchi e piazze della città, 3 persone denunciate e 14 segnalate

L'operazione è stata portata avanti dai Carabinieri di Trento.  Il cane antidroga Zeus, del nucleo cinofili di Laives, nel controllare l’area di piazza Dante, nei giardini, ha rivenuto oltre 26 grammi di marjuana

Pubblicato il - 25 aprile 2018 - 09:33

TRENTO. Controlli a 360 gradi nelle zone più calde della città da parte dei Carabinieri di Trento che hanno portato alla denuncia di tre persone e la segnalazione di 14 come consumatori di stupefacenti.

 

L'operazione, volta e a contrastare la criminalità ed in particolar modo quella dedita alla consumazione di reati contro il patrimonio, lo spaccio di stupefacenti, lo sfruttamento della prostituzione ed il favoreggiamento dell’immigrazione clandestina, è iniziata ieri pomeriggio ed è terminata in serata.

 

All'opera una decina di pattuglie, anche in borghese, che hanno perlustrato l’area di Piazza Dante, di Piazza Santa Maria Maggiore e del Parco Santa Chiara controllando oltre 90 persone e tra questi molti giovani, in particolare stranieri di origine africana, in quelle aree note alle cronache per lo spaccio di stupefacenti e per episodi di intemperanza alle basilari norme di convivenza civile.

Alcuni dei soggetti controllati sono stati accompagnati in caserma per le operazioni di identificazione ed analoghi accertamenti sono stati effettuati nelle zone centrali frequentate dalle prostitute.

 

Sono stati segnalati al Commissariato di Governo, quali consumatori di droga 14 persone, sia italiani che stranieri dai 19 ai 42 anni, sequestrando loro complessivamente circa 15 grammi di droga (hashish e marjuana) e due spinelli. Sono tre invece le persone denunciate a piede libero alla Procura della Repubblica. Un giovane del '95 autore del reato di detenzione di stupefacenti per fini di spaccio, avendo con sé oltre i 24 grammi di Hashish suddiviso in 4 pezzi; un ragazzo del '92, senza fissa dimora, con precedenti penali, e un altro coetaneo, anch'esso senza fissa dimora e con precedenti penali, per non aver ottemperato al divieto di ritorno nel comune di Trento emesso rispettivamente nel luglio 2017 e nel giugno 2016 dal Questore di Trento.

 

Inoltre, il cane antidroga Zeus, del nucleo cinofili di Laives, nel controllare l’area di piazza Dante, nei giardini, ha rivenuto oltre 26 grammi di marjuana.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 23 gennaio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

24 gennaio - 12:13

Al gestore del bar la sanzione di 400 euro perché ha violato le disposizioni che impongono di non poter ricevere alcun cliente dopo le ore 18 all’interno del locale.  I controlli messi in campo da una task force interforze, voluta dal Questore di Trento, composta da agenti della Polizia di Stato, della Polizia Locale di Trento e della Guardia di Finanza che ha passato al setaccio i locali pubblici della città

24 gennaio - 12:12

Una squadra composta da 10 alpinisti nepalesi è stata la prima a conquistare la vetta del K2 in inverno, non era mai successo prima: Nessuna avidità ma solo solidarietà – afferma Nirmal Purja che ha guidato la spedizione – il riscaldamento globale e il cambiamento climatico sono una delle sfide più importanti che il mondo sta affrontando in questo momento. Se ci uniamo possiamo rendere tutto possibile”

24 gennaio - 11:24

Con 412 contagi su 5.890 test analizzati il rapporto contagi/tamponi si attesta al 7%. Purtroppo si contano anche 4 decessi legati al Covid mentre sale il numero di persone ricoverate, sia nei normali reparti ospedalieri che nelle terapie intensive

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato