Contenuto sponsorizzato

Tamponamento a catena tra Povo e Villazzano all'altezza del Crm

Ancora una volta un incidente in via Castel di Pietrapiana nel tratto dove le auto girano e vanno verso il centro di raccolta. Portata all'ospedale una bambina di un anno

Pubblicato il - 24 agosto 2018 - 16:19

TRENTO. Ancora un incidente in via Castel di Pietrapiana a Povo. All'ingresso del Crm di Villazzano e Povo questo pomeriggio, intorno alle 15, si è verificato un tamponamento a catena tra una serie di auto. La ragione è sempre la stessa in quel tratto di strada. Le auto che provengono da Villazzano all'improvviso rallentano per poter attraversare la strada e dirigersi al centro di raccolta multimateriale.

 

Quel punto, però, si trova in avvallamento al termine di una discesa e a metà di un lungo rettilineo di una strada provinciale. Le auto, solitamente, corrono e capita che non riescano a frenare in tempo quando le precede un altro veicolo che deve girare. Da anni in circoscrizione, a Povo, si discutere di come mettere in sicurezza quel tratto di strada anche per gli attraversamenti ciclo pedonali (poco sopra c'è il campo da calcio di Gabbiolo frequentato da molti bambini e famiglie) ma ad oggi, nonostante si fossero ipotizzate rotonde all'altezza di via alla Cros, restringimenti di carreggiata, spartitraffico ed altri provvedimenti, nulla è stato fatto.

 

Sul posto è arrivata anche un'ambulanza perché a bordo di uno dei veicoli coinvolti si trovava una bambina di un anno portata in ospedale per precauzione.

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 23 maggio 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

25 maggio - 06:01

Ci auguriamo che non ci sia una ''prossima volta'' parlando di epidemie e che quindi questa sia solo un'uscita infelice di Segnana, l'attacco a un organismo professionale che in questi mesi non si è risparmiato per cercare di risolvere le criticità, senza magari tutti quegli elementi in mano alla task force e l'esecutivo, appare davvero ingeneroso

25 maggio - 11:33

Migliora sensibilmente anche la situazione all’interno delle strutture sanitarie bolzanine dove rimangono ricoverati solo 35 pazienti. I posti letto occupati in terapia intensiva sono 3, altri 2 altoatesini si trovano ricoverati nelle cliniche austriache

25 maggio - 11:31

E' successo attorno alle 9. Lo scontro è avvenuto  all'altezza di Lavis. Sul posto si sono portati i vigili del fuoco e i soccorsi sanitari con l'elicottero. Il traffico è stato bloccato 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato