Contenuto sponsorizzato

Tentata rapina in banca, con il volto coperto e un coltello minaccia i cassieri

E' successo ieri a mezzogiorno a Lizzana. L'uomo non è riuscito a portare a termine il colpo grazie al sistema di sicurezza. E' fuggito a piedi. Avviate le ricerche da parte delle forze dell'ordine

Pubblicato il - 23 May 2018 - 08:42

ROVERETO. Paura ieri alla cassa rurale di Lizzana dove un uomo, attorno a mezzogiorno, è entrato brandendo un coltello e chiedendo ai cassieri di consegnargli tutto il denaro.

 

L'uomo ha forse valutato che fosse il momento migliore visto che l'impegno delle forze dell'ordine era per la maggior parte diretto al Giro d'Italia. Non ha però valutato bene il sistema di sicurezza.

Nel momento in cui è entrato in banca, infatti, i due cassieri presenti, accortosi di quello che stava accadendo, hanno immediatamente attivato il blocco automatico del sistema di sicurezza interno che impedisce qualsiasi genere di prelievo.

 

L'uomo, che secondo le prime testimonianze potrebbe aver avuto una trentina d'anni, è entrato con il volto coperto. All'interno della filiale, come già detto, erano presenti i due cassieri mentre la direttrice era in quel momento fuori ufficio. Il suo ritorno, però, è coinciso con la tentata rapita durata pochi minuti e mentre si trovava ancora all'esterno si è accorta di quello che stava accadendo ed ha avvisato le forze dell'ordine.

 

L'uomo vedendo che in nessun modo riusciva ad ottenere il denaro è uscito dalla banca ed è fuggito a piedi. Immediatamente sono partite le ricerche da parte delle forze dell'ordine.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 25 febbraio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

25 February - 20:21

Sono 204 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 36 pazienti sono in terapia intensiva e 43 in alta intensità. Oggi comunicati 3 decessi. Sono 85 i Comuni che presentano almeno una nuova positività

25 February - 20:46

L'allerta è stata lanciata intorno alle 19 sotto il rifugio Marchetti. La macchina dei soccorsi è entrata subito in azione per il timore che potessero esserci persone travolte e sommerse dalla neve

25 February - 19:34

L'allerta è scattata intorno alle 18.30 di oggi nella zona del lago Pudro a Madrano. Un'area di circa 13 ettari, occupata per la maggior parte da una torbiera e situata a circa 1 chilometro da Pergine. In azione la macchina dei soccorsi

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato