Contenuto sponsorizzato

Trento, in bici si avvicina e le ruba la borsetta, paura per una 79enne

Lo scippo è avvenuto attorno alle 11. Sul posto si sono portati immediatamente i Carabinieri che hanno avviato le indagini

Pubblicato il - 19 luglio 2018 - 19:39

TRENTO. Tanta paura ma per fortuna nessuna ferita per una donna di 79 anni che questa mattina, in via Giusti, è stata vittima di uno scippo.

 

Il fatto è avvenuto attorno alle 11. La donna stava tranquillamente camminando con la borsa al braccio quando ad un certo punto le si è avvicinato un uomo in bicicletta che le ha strappato la borsa e si è poi allontanano.

 

La donna, che ha rischiato di finire a terra quando l'uomo le ha preso la borsa, spaventata ha immediatamente chiamato le forze dell'ordine che si sono portate sul posto.

 

L'uomo che si trovava sulla bicicletta non aveva il viso travisato. I carabinieri di Trento, raccolta la testimonianza della signora sotto shock, hanno avviato le indagini per individuare il primo possibile l'autore dello scippo.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 19 settembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

20 settembre - 05:01
L'Azienda provinciale per i servizi sanitari ha deliberato l'acquisto di 91 mila test rapidi a 409.500 euro, ma in Trentino la volontà sempre quella di puntare principalmente sui tamponi: "I test rapidi sono utili per controllare un elevato numero di persone e conseguentemente evitare chiusure di attività quali scuole e imprese. Sono armi importanti per scongiurare un eventuale ritorno al lockdown"
19 settembre - 19:47

Nelle ultime 24 ore sono stati analizzati 2.375 tamponi, 22 i test risultati positivi per un rapporto che si attesta a 0,9%. Contagi a Castelnuovo e nell'Alto Garda

19 settembre - 19:05

La criminalità si insinua tra le piccole e medie imprese con un aumento, nel corso del 2019  delle segnalazioni delle operazioni di riciclaggio. La Cgia di Mestre: “Secondo una nostra stima su dati della Banca d’Italia ammonta a circa 170 miliardi di euro l’anno il fatturato ascrivibile all’economia criminale presente in Italia"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato