Contenuto sponsorizzato

Una 24enne viene aggredita, minacciata e colpita al volto con il cellulare. Paura in piazza Dante a Trento

Il fatto è avvenuto intorno alle 11.30, la donna stava aspettando il bus numero 15 alla fermata davanti alla Provincia, quando un uomo si è avvicinato alla pensilina. L'aggressore ha iniziato a parlarle a voce particolarmente alta e in modo aggressivo nei confronti della donna

Pubblicato il - 19 giugno 2019 - 11:44

TRENTO. Momenti di paura in piazza Dante, quando una 24enne è stata aggredita verbalmente e quindi si è vista colpire da un cellulare al volto.

 

Il fatto è avvenuto intorno alle 11.30, la donna stava aspettando il bus numero 15 alla fermata davanti alla Provincia, quando un uomo si è avvicinato alla pensilina.

 

L'aggressore ha iniziato a parlarle a voce particolarmente alta e in modo aggressivo nei confronti della donna.

 

La 24enne ha cercato di mantenere la calma e ha provato a dire che non capiva quello che le stava dicendo per tentare di allontanarsi.

 

A quel punto la tensione è salita ancora: l'uomo si è avvicinato ulteriormente e ha iniziato ad offenderla.

 

La donna è rimasta interdetta e intanto l'aggressore le ha scagliato il cellulare in pieno viso e ha iniziato a minacciarla ancora di più.

 

Tempestivo l'intervento dei carabinieri che hanno messo in fuga l'uomo, che è salito sulla bici per provare a far perdere le tracce.

 

I militari hanno riportato la situazione alla normalità e hanno raccolto la testimonianza e l'identikit fornito dalla 24enne per avviare le indagini e identificare l'autore del gesto.

 

Fortunatamente solo tanta paura per la 24enne che non ha avuto necessità delle cure mediche, mentre i carabinieri sono alla ricerca dell'aggressore.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 29 settembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

30 settembre - 05:01

Ieri l'incontro in Quinta Commissione provinciale tra i rappresentanti del Consiglio del sistema educativo e il direttore del dipartimento prevenzione dell'Apss. Sul tavolo anche le questioni sollevate da il Dolomiti sui tempi che si allungano per sapere l'esito dei tamponi per gli studenti (e si traducono in lunghi isolamenti anche per i genitori) e i test antigenici. Ecco cosa è emerso

29 settembre - 19:23

Si tratta di una studentessa del liceo sociale di Brunico che è risultata positiva al Covid-19. Né i suoi compagni, né il personale docente sono in quarantena, in quanto la ragazza nei giorni scorsi si trovava in quarantena preventiva

30 settembre - 08:09

E' in arrivo un nuovo giro di vite dopo il focolaio di coronavirus che si è sviluppato nel Comelico. Mercoledì 30 le ordinanze e San Pietro, Santo Stefano e Comelico Superiore

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato