Contenuto sponsorizzato

Trovate nove taniche di liquido tossico a Fornace: pericolo inquinamento. In azione anche il nucleo biologico-chimico-radiologico

Il titolare della ditta Arredo Porfidi rientrando dalle feste natalizie ha trovato sulla sua proprietà delle taniche e ha allertato le autorità competenti che da questa mattina sono in azione. Poco sotto la zona passa il Torrente Silla. Il sindaco Stenico: "Non ci sono stati sversamenti"

Le taniche e le autorità al lavoro per mettere in sicurezza l'area (Foto copyright il Dolomiti)
Di Luca Pianesi e Luca Andreazza - 09 gennaio 2018 - 15:17

FORNACE.Tantissimi vigili del fuoco, carabinieri e il nucleo biologico-chimico-radiologico sono in azione in queste ore a Fornace in località Valle presso l'azienda Arredo Porfidi. Il titolare, Giuseppe Fortugno, infatti, domenica si è recato in azienda e ha trovato nove taniche contenenti 10 ettolitri di liquido misterioso. Stupito, visto che la ditta era chiusa per le feste natalizie, ha subito allertato le autorità competenti. Il liquido, infatti, è quasi certamente tossico e subito sotto lo stabile passa un fiume, il Torrente Silla che, in caso di sversamenti, potrebbe essere a serio rischio inquinamento.

 

Rischio inquinamento a Fornace

 

Sul posto sono quindi stati mandati i vigili del fuoco volontari di Fornace, i permanenti di Trento, la protezione civile e gli agenti dell'Autorità provinciale per la protezione dell'ambiente che da questa mattina stanno operando per mettere in sicurezza l'area. Con tute e strumenti appositi, gli esperti stanno recuperando e travasando il liquido cercando anche di capire di cosa si tratti. "Fortunatamente non c'è nessun pericolo per l'ambiente - spiega il sindaco di Fornace Mauro Stenico - perché i vigili del fuoco stanno mettendo in sicurezza l'area e non ci sono stati svasi. Si sta operando per lo spostamento temporaneo dei rifiuti e si attende poi degli esperti appositi per il successivo smaltimento".  

 


Il sindaco di Fornace Stenico

 

Molto amareggiato il titolare della ditta, Giuseppe Fortungno, che ha trovato i rifiuti. Sul caso stanno indagando anche i carabinieri che stanno cercando di capire come quelle taniche siano finite lì e da dove provengano.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 18 maggio 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
20 maggio - 18:33
Molti pullman sono ancora in coda e tra le persone comincia a serpeggiare la paura di non arrivare in tempo per il concerto. Intanto dalle 17 è [...]
Cronaca
20 maggio - 18:04
Stando a una prima ricostruzione le due persone decedute stavano viaggiando a bordo dello stesso mezzo che si sarebbe scontrato con un camion
Cronaca
20 maggio - 16:23
Il flusso alla Trentino Music Arena è intenso, ma scorrevole. Aumenta sensibilmente anche l’affluenza nei parcheggi, che cresce a un ritmo di [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato