Contenuto sponsorizzato

Una croce per ricordare Davide, anche i pompieri si mobilitano per realizzare il desiderio della famiglia

Il 23enne di Taio, impegnato tra i vigili del fuoco, era rimasto vittima di un incidente sul lavoro, quando, in Val Camonica nel bresciano insieme a altri colleghi per conto di una ditta trentina, era stato travolto da un tronco

Pubblicato il - 01 settembre 2018 - 15:16

TAIO. Un momento di grande commozione per la comunità di Taio che si è mobilitata per ricordare Davide Chini, il giovane di 23 anni scomparso nell'ottobre del 2017.

 

Il 23enne di Taio era rimasto vittima di un incidente sul lavoro, quando, in Val Camonica nel bresciano insieme a altri colleghi per conto di una ditta trentina, era stato travolto da un tronco (Qui articolo).

 

Oggi è avvenuta la posa di una croce sul Corno di Tres. Una croce, fortemente voluta dalla famiglia e realizzata da un fabbro, zio di Davide, che trova posto in un luogo molto caro al giovane, così come a tutte le comunità della Predaia in Val di Non.

 

Anche i pompieri sono entrati in azione e si sono spesi per ricordare un commilitone e aiutare a realizzare il desiderio dei famigliari.

 

I vigili del fuoco hanno prima messo a disposizione i mezzi per trasportare la croce a valle e quindi l'hanno portata un centinaio di metri lungo il sentiero fino al Corno di Tres, dove è stata issata

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 26 maggio 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

27 maggio - 12:03

E' successo questa mattina. I due uomini stavano risalendo il canalone con i ramponi quando, probabilmente, sono stati investiti da una scarica di sassi e Zenatti ha perso l'equilibrio

26 maggio - 12:18

Partito dal paese natale di Puos d'Alpago, in provincia di Belluno, Mario Cimarosti ha compiuto in vent'anni oltre 24mila chilometri, esplorando l'Asia lungo la via che fu percorsa da Marco Polo. Tutte le esperienze le ha raccolte in "Ai confini dell'Asia. Avventure e incontri tra zar, sultani e maioliche", libro disponibile in libreria e online, per viaggiare con la mente in questo momento di chiusura dei confini

27 maggio - 12:27

Nel quotidiano aggiornamento sulla situazione Coronavirus in provincia, l'Azienda sanitaria altoatesina non ha registrato nessun nuovo contagio su 738 tamponi effettuati. Ancora 0 il numero dei decessi. Il bilancio, ben differente da Trentino, rimane dunque stabile a 2593 infetti e 291 vittime

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato