Contenuto sponsorizzato

Perde la vita un vigile del fuoco volontario. Travolto da un albero mentre aiuta le persone colpite dal maltempo

La tragedia è avvenuta a San Martino in Badia. A darne notizia è stata l'Associazione dei vigili del fuoco volontari dell'Alto Adige

Pubblicato il - 30 ottobre 2018 - 09:02

BOLZANO. E' stato travolto da un albero mentre aiutava le persone colpite dal maltempo. Un vigile del fuoco volontario è morto a San Martino in Badia.

 

A renderlo noto è l'Unione provinciale vigili del fuoco volontari Alto Adige

 

«Un vigile del fuoco volontario è morto durante un intervento a causa del maltempo. In lutto l'intera comunità dei vigili del fuoco», questa la nota apparsa su Facebook.

Anche in Alto Adige il maltempo non ha dato tregua. Nel corso della giornata di ieri sono intervenuti centinaia di vigili del fuoco volontari che hanno aiutato senza fermarsi un attimo la popolazione.

 

Imponenti i numeri delle forze in campo, che nel periodo di massima attivazione hanno raggiunto le 2745 unità, con un picco di 2100 nella notte appena trascorsa. Di questi 1950 Vigili del Fuoco, 75 operatori della Croce Bianca, 450 addetti del Servizio strade, 47 forestali e 8 tecnici dei bacini montani.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 29 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

31 ottobre - 11:23

Nelle ultime 24 ore sono stati individuati 547 positivi in un solo giorno, il rapporto contagi/tamponi schizza al 17,65%. Quasi 8.300 persone in isolamento. Purtroppo si contano anche 4 vittime legate al coronavirus

31 ottobre - 04:01

Una ricerca dell'Ispi, l'Istituto per gli studi di politica internazionale prova a valutare dati alla mano l'ipotesi dell'isolamento per fasce d'età. Secondo una proiezione, imponendo un lockdown ai soli over 80 la mortalità da Covid verrebbe dimezzata, mentre l'isolamento per gli over 60 diminuirebbe di 10 volte la letalità del virus. Le criticità però non mancano

30 ottobre - 20:31

In Italia ci sono 11 Regioni classificate a rischio elevato, mentre Calabria, Lombardia, Piemonte e la provincia di Bolzano sono già entrate nello “scenario 4”, il peggiore. L’esperto del Ministero: “La percentuale dei positivi sui tamponi effettuati supera il 10% e non è un buon indicatore”

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato