Contenuto sponsorizzato

Una disattenzione e il furgoncino finisce per ribaltarsi

L'incidente è avvenuto tra Vezzano e Baselga del Bondone intorno alle 12.30. Fortunatamente non ci sono stati feriti 

L'auto incidentata poco prima di Baselga del Bondone (Foto Facebook Infotraffico Trentino Alto Adige)
Pubblicato il - 15 maggio 2018 - 12:56

TRENTO. Si è ribaltata finendo a ruote all'aria ma fortunatamente oltre al grande spavento preso da chi si trovava a bordo del mezzo, non si rilevano feriti.

 

Siamo sulla Gardesana, la statale 45 bis che da Riva del Garda risale fino a Trento, e ci troviamo poco dopo Vezzano e poco prima del centro abitato di Baselga del Bondone, all'altezza del lungo curvone che costeggia il centro ippico Gaidoss.

 

Un furgoncino, intorno alle 12.30, stava risalendo in direzione Trento quando, per motivi ancora da appurare, forse a causa di una distrazione, ha sbandato all'improvviso salendo sul piccolo dosso che si trova a bordo strada.

 

Il mezzo, che comunque stava evidentemente viaggiando a velocità sostenuta, si è impennato ribaltandosi e finendo sulla carreggiata di destra. L'impatto è stato violento ma, come detto, fortunatamente non ha provocato feriti gravi. Anche la viabilità non ha subito contraccolpi. 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.08 del 18 Settembre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

18 settembre - 20:09

Rispetto a questa mattina la Pat ha corretto il dato dei nuovi positivi di oggi (non 19 ma 18) e sono stati aggiornati i dati per comune (ieri fermi forse per lo sciopero di Trentino Digitale). Ecco i dati aggiornati

18 settembre - 19:43

Oltre alla elevazione della sanzione amministrativa da 400 a 1.000 euro, è stata disposta la chiusura del locale dal 18 al 22 settembre compreso

18 settembre - 20:21

In vista dell’imminente arrivo de il Seppellimento di santa Lucia il Mart aprirà anche di notte. Sgarbi: “Devo dare una cattiva notizia ai gufi l’Opera arriva, dal 9 ottobre la mostra apre i battenti. Caravaggio? È l’artista più contemporaneo della storia”

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato