Contenuto sponsorizzato

''Vai via, sei nero'', grave episodio di razzismo sul Flixbus. Allontanato ragazzo del Senegal

Lo racconta una studentessa, anche lei sul mezzo. Interviene la polizia ma il ragazzo è costretto a cambiare posto, non vicino alla signora italiana che per il colore della pelle non lo vuole accanto

 

Pubblicato il - 18 ottobre 2018 - 08:33

TRENTO. E' successo lo scorso martedì sera, un brutto episodio di razzismo subito da un 25 enne nato in Senegal che per recarsi a Roma da un amico aveva deciso di prenotare un viaggio con Flixbus. Alla fermata, al momento dell'imbarco, è stato accolto da una passeggera con frasi inequivocabili: "Qui no, vai in fondo, sei di colore, di un'altra religione"

 

A raccontare i fatti una ragazza di 19 anni, anche lei su quel mezzo. Spiega che nel momento della verifica dei ticket di viaggio il controllore indicava i posti e quello di Mamadou, il ragazzo del Senegal, si trovava vicino a una signora italiana che però non ha voluto sentire ragioni. Il colore della pelle, la provenienza, erano per lei motivo sufficiente per chiedere che fosse allontanato.

 

Nessuno dei presenti ha fatto qualcosa, nemmeno il controllore sarebbe intervenuto. La donna avrebbe allora chiamato la polizia, che con Mamadou e la passeggera razzista avrebbe parlato a lungo. Alla fine la mediazione: una ragazza si è seduta a fianco della signora e il senegalese vicino alla studentessa di Ferrara. Sui fatti prende posizione Flixbus Italia condannando l'episodio

 

"Quando a scuola leggevo di Rosa Parks e degli autobus con posti riservati vedevo quella società lontana anni luce dalla nostra e mi dicevo 'per fortuna ora non è così'", scrive la studentessa su Facebook. "Quanto accaduto oggi su questo flixbus mi rattrista, mi fa tornare indietro a quei tempi e mi fa capire che forse non siamo mai cambiati, che non c’è fine alla cattiveria umana".
 

 

 

Video del giorno
Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 19 gennaio 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

20 gennaio - 18:54

Il governatore in vista ad Ala attacca la precedente amministrazione provinciale: "Sono stati inconcludenti. Qui ognuno deve prendersi le proprie responsabilità, noi ci prenderemo le nostre, ma i cittadini non possono correre simili rischi"

20 gennaio - 16:00

L'assessora preoccupata dal fatto che nel 2017 gli aborti in Trentino sono stati 703 mentre nel 2016 erano stati 684. Una minima crescita su base annuale che, ovviamente, ai fini statistici non ha valore mentre il dato resta comunque il secondo più basso di sempre. Nel 2007 erano quasi 1.300

20 gennaio - 19:07

L'allarme è stato lanciato intorno alle 15 dal padre. Il 43enne si trovava da solo in escursione. La macchina dei soccorsi subito in azione, ma per l'uomo non c'è stato nulla da fare

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato