Contenuto sponsorizzato

Aggredisce un uomo con una bottiglia rotta dopo una lite fuori da un locale. Denunciato un 38enne

E' avvenuto in piazza Mostra, a Trento. Un 38enne, dopo aver provocato verbalmente un ragazzo di 25 anni, è poi passato all'aggressione fisica al di fuori di un locale, provocandogli diverse ferite al volto con una bottiglia rotta. Rintracciato dalla polizia, è stato denunciato per lesioni aggravate

Pubblicato il - 22 ottobre 2019 - 15:25

TRENTO. Nell'ambito delle attività di contrasto al crimine volute dal questore Giuseppe Garramone, è stato denunciato in stato di libertà per lesioni aggravate un cittadino tunisino di 38 anni, rintracciato dopo che il suo identikit era stato offerto agli agenti di polizia dall'aggredito, un marocchino di 25 anni.

 

Il fatto è avvenuto nella serata di lunedì 21 ottobre. Attorno alle 22 gli equipaggi della polizia di Stato si sono infatti portati in piazza Mostra dopo la segnalazione di un soggetto ferito al volto da un aggressore nel frattempo allontanatosi. Gli agenti a quel punto conferivano con l'aggredito, il quale presentava diverse ferite al volto oltre a riportare diverse tracce di sangue sugli indumenti.

 

L'aggressione sarebbe avvenuta all'esterno di un locale di piazza Mostra, dove dopo averlo provocato, il 38enne sarebbe passato alle maniere forti attaccando fisicamente il ragazzo 25enne armato di una bottiglia rotta, provocandogli svariate ferite al volto. Sulla base delle indicazioni fornite dalla vittima gli agenti sono riusciti successivamente, come detto, a rintracciare il presunto responsabile nei pressi di Santa Maria Maggiore, identificandolo come un soggetto già noto alle forze di polizia.

 

L'uomo è stato denunciato in stato di libertà per il reato di lesioni aggravate.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 11 novembre 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

11 novembre - 19:43

La miccia si accende per il post su Facebook di un allevatore del perginese. Da lì le risposte piccate dei sindaci di Frassilongo e Pergine con quest'ultimo che rimuove tutto. A far da paciere il primo cittadino di Palù, che però si toglie qualche sassolino

11 novembre - 19:37

Il partito secessionista ha celebrato l'anniversario dell'arrivo delle truppe italiane al Brennero apponendo sul cippo di confine un sacco con una scritta rivendicativa. "Il Brennero è e resterà un confine ingiusto che ha diviso il Tirolo, incatenando i sudtirolesi a uno stato straniero, al quale non volevano appartenere". Non è la prima volta che il confine italo-austriaco finisce al centro delle iniziative della Südtiroler Freiheit

11 novembre - 13:46

Il blocco di una corsa avvenuto settimana scorsa nei pressi di Mezzana aveva spinto la consigliera Lucia Coppola a depositare un'interrogazione per comprendere le motivazioni e gli eventuali problemi di manutenzione. Questioni che da Trentino Trasporti vengono considerate però imprevedibili e dovute a condizioni meteorologiche eccezionali 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato