Contenuto sponsorizzato

Allarme bocconi avvelenati, il Comune di Levico: ''Fate attenzione, tenete il cane a guinzaglio e avvisate le forze dell'ordine se ritrovate esche avvelenate''

Il sindaco Gianni Beretta ha deciso di emettere un messaggio urgente per il rischio di bocconi avvelenati sul territorio comunale di Levico

Pubblicato il - 05 luglio 2019 - 18:28

LEVICO. E' allarme bocconi avvelenati anche sul territorio di Levico Terme. A confermarlo è la decisione del sindaco Gianni Beretta di emettere una comunicazione urgente attraverso la quale si invitano tutti i cittadini a tenere alta l'attenzione per la presenza di esche tossiche e nocive che possono costituire un grave rischio per la salute dell'uomo e degli animali.

 

La decisione da parte di Beretta di emettere questo avviso urgente arriva a seguito della morte di un gatto che è stato poi inviato all'istituto zooprofilattico sperimentale delle Venezie per l'esame anatomo patologo, i cui risultati non escludono la presenza di sostanze tossico e nocive nell'organismo dell'animale.

 

Un rischio che il sindaco non ha voluto tralasciare visto che la presenza di bocconi ed esche contenenti veleni o sostanze nocive è un grave rischio per la salute dell'uomo, degli animali e anche dell'ambiente. Per questo si è ritenuto importante informare la popolazione.

 

Tra i consigli che vengono dati c'è quello di non manipolare eventuali bocconi o esche che siano reperite sul territorio comunale dandone immediato avviso alla polizia locale, alla stazione forestale o ai carabinieri. Oltre a questo a tutti i proprietari di animali, viene consigliato di fare attenzione nel recarsi con gli animali nel comune di Levico e nelle zone circostanti.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 28 settembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

29 settembre - 10:06

Stop anche all'entrata delle stelle alpine in giunta a Laives, il sindaco Christian Bianchi: "Ci saremmo aspettati più prudenza dal direttivo della Svp con il mantenimento della neutralità lasciando alla gente la possibilità di scegliere. Il centrodestra ha deciso di mettere in stand by la formazione di nuove giunte con la Svp"

29 settembre - 10:57

Nelle ultime 24 ore sono stati analizzati 984 tamponi, 8 i test risultati positivi. Sono 28 i pazienti ricoverati nei normali reparti ospedalieri e nessuno deve ricorrere alle cure della terapia intensiva, mentre sono 44 le persone presenti nella struttura di Colle Isarco

29 settembre - 05:01

Una famiglia si trova da martedì scorso tutta a casa in attesa dell'esito del tampone della figlia che da scuola, lunedì, era tornata con il raffreddore. E se ancora non è arrivata l'influenza e i primi raffreddori e mal di gola stanno arrivando proprio in questi giorni cosa succederà con il peggiorare della situazione? Sono sufficienti i tamponi a tenere sotto controllo la situazione?

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato