Contenuto sponsorizzato

Ancora un incendio boschivo in Val di Ledro, a fuoco ampie porzioni di bosco

Le fiamme si sarebbero sviluppate intorno alle 20 sopra la frazione di Biacesa. Sul posto i vigli del fuoco ma le condizioni atmosferiche rendono difficili le operazioni di spegnimento

Pubblicato il - 03 gennaio 2019 - 13:44

MOLINA DI LEDRO. Brucia il bosco sopra Biacesa, ormai da diverse ore. Sul posto i vigili del fuoco stanno cercando di domare le fiamme ma il vento e il clima particolarmente secco stanno rendendo complicate le operazioni di spegnimento che ormai vanno avanti da ieri sera, da poco dopo le 20.

 

A bruciare ampie porzioni di bosco in una zona che è troppo spesso colpita da fenomeni simili. Sul posto i vigili del fuoco dei corpi della zona che hanno lavorato tutta la notte per domare le fiamme ma che anche questa mattina sono tornati al lavoro. Al momento non si segnalano feriti o abitazioni coinvolte.

 

Il fumo, comunque, è ben visibile anche dalla Busa. Si alza fitto dalla boscaglia della Val di Ledro ed è stato fotografato anche da Arco, Riva del Garda e tutto l'Alto Garda. All'opera anche l'elicottero.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 22 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

23 ottobre - 11:55

Il manifestarsi dei sintomi da Covid-19 nella famiglia di Nicola Canestrini ha portato l'avvocato a denunciare una situazione di disorganizzazione dell'Azienda sanitaria. Da giorni, infatti, le richieste di fare un tampone finiscono nel nulla, visto anche che a Rovereto non è possibile effettuarli a pagamento. "Disorganizzazione a marzo comprensibile, ora non più''

23 ottobre - 12:35

Sono numerosi gli utenti che stanno riscontrando problemi a navigare su internet e il blocco totale delle chiamate 

23 ottobre - 11:18

Il rapporto contagi/tamponi si attesta al 10% perché i test eseguiti sono stati oltre 2.800. Dato in linea con quello rilevato ieri nel vicino Trentino dove, però, si contano molti più morti (dalla seconda ondata sono già 18 contro i 3 di Bolzano)

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato