Contenuto sponsorizzato

Arriva l'eclissi lunare, tutti con gli occhi puntati al cielo. Ecco gli orari

La Luna torna a dare spettacolo. Questa sera arriva l'eclissi parziale, il picco massimo verrà raggiunto alle 23:30

Pubblicato il - 16 luglio 2019 - 09:39

TRENTO. Sarà visibile anche dall'Italia l'evento astronomico di questo mese: l'eclissi parziale della luna.

 

L'affascinante evento si potrà vedere a partire da questa sera, quando il nostro satellite entrerà nel cono di penombra alle 20:44 circa in Italia. Si tratta di un’eclissi parziale, quindi non tutta la faccia visibile della Luna sarà oscurata.

 

Il contatto, che sancisce l'inizio della vera e propria eclissi lunare, si verificherà alle 22:01, mentre il picco massimo verrà raggiunto alle 23:30. In quel momento il disco lunare apparirà ampiamente oscurato dall'ombra della Terra, presentandosi in parte rossastro e in parte bianco-giallognolo. Superato il picco inizierà la fase di uscita dal cono d'ombra, che avverrà a 00:59 di mercoledì 17 luglio.

 

A differenza dell’eclissi di Sole, tuttavia, non serviranno particolari accorgimenti per poter ammirare l’evento: tempo permettendo, infatti, l’eclissi di Luna potrà essere osservabile a occhio nudo, con l’aiuto di telescopi e binocoli, e recandosi in luoghi lontani dalle luci della città.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.22 del 09 Dicembre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

10 dicembre - 17:45

Le fermentazioni regolari, hanno dato origine a vini puliti, con intensi profumi fruttati, strutturati, con ottime acidità fisse e bassi tenori di acidità volatile. Si evidenziano punte di eccellenza nei vini rossi medio-tardivi (Teroldego). La cimice asiatica ha colonizzato tutti gli areali della provincia ma sulle viti non si segnalano particolari danni (usate per l'ovodeposizione)

10 dicembre - 16:44

Ponti, viadotti e cavalcavia in Trentino sono costantemente monitorati. La PAT si è dotata già dal 2002 di un sistema informatizzato denominato BMS "Bridge Management System"

10 dicembre - 13:22

Nell'annuario statistica presentato dal Comune del capoluogo si trovano dati statistici significativi sull'evoluzione della città. Aumentano i turisti, calano i reati, migliorano i servizi e la qualità della vita ma l'età della popolazione si spinge sempre avanti, con famiglie sempre meno numerose

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato