Contenuto sponsorizzato

C'è la coda in Valsugana per due incidenti e allora ecco chi si gira e scende contromano

La Ss47 è congestionata da oltre ore perché si sono verificati due incidenti tra auto distanti poche centinaia di metri l'uno dall'altro. Qualcuno allora ha pensato di girarsi e riscendere verso Ponte Alto

Pubblicato il - 08 November 2019 - 15:53

CIVEZZANO. Ennesima giornata di passione in Valsugana e certi comportamenti non aiutano ad alleggerire la situazione, anzi creano ulteriore disordine e aumentano, in potenza, enormemente i rischi. Lunghe colonne, auto in fila per ore e due incidenti a fare da tappo a tutto il traffico che da Trento era diretto verso Pergine.

 

E allora ecco serviti i classici cittadini forse credendosi più furbi degli altri e, resisi conto della malaparata, appena hanno potuto hanno girato il muso delle loro auto per ridiscendere il braccio della Valsugana nella direzione opposta a quella del traffico canonico (che sale per immettersi nelle due corsie) verso Ponte Alto. Poi una volta raggiunta la rotonda (che dista poche decine di metri) hanno ripreso il normale senso di marcia per ridiscendere verso la città.

 

La situazione odierna della Ss47, va detto, è davvero difficile in queste ore. In poche centinaia di metri si sono verificati due incidenti a distanza di pochi minuti l'uno dall'altro: uno intorno alle 13.30, l'altro intorno alle 14.15 in entrambi i casi all'altezza dell'ingresso della vecchia strada che risale da Ponte Alto nell'asse nuovo della Valsugana (le due corsie che escono dalla galleria di Martignano).

 

Nel primo caso l'incidente è avvenuto all'altezza del Corona Calcestruzzi: due auto si sono scontrate e una è finita contro il guardrail sul lato di destra. Subito hanno cominciato a formarsi lunghe code. Poi un secondo scontro si è verificato alcune centinaia di metri più a sud del primo. Super attività, quindi, per i vigili del fuoco zona e per le forze dell'ordine sul posto per effettuare i rilievi, ricostruire le dinamiche dell'accauto e gestire il traffico.

 

Fortunatamente, non si sono verificati feriti, mentre nonostante il tempestivo intervento di vigili del fuoco e forze dell'ordine per agevolare i soccorsi, si sono formate lunghe colonne a causa degli incidenti, anche perché l'orario è tra quelli più complicati sul piano del traffico con il rientro a casa dei pendolari.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 21 gennaio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

21 January - 19:47

Sono 279 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 43 pazienti sono in terapia intensiva e 40 in alta intensità. Oggi sono stati comunicati 7 decessi, mentre sono 27 i Comuni con almeno 1 nuovo caso di positività

21 January - 20:22

L'albergo su corso Rosmini nel centro storico della città della Quercia resta operativo e cerca di reggere un mercato profondamente stretto e diverso. Marco Zani: "Cerchiamo anche di mettere in rete le peculiarità della zona, la vicinanza del Monte Baldo, la Campana dei caduti e i musei, così come le tante possibilità offerte dalla Vallagarina. Ideato offerte speciali per fa lavorare anche il ristorante la sera"

21 January - 17:58

Sono state registrare 26 dimissioni e 238 guarigioni. Cala il numero dei pazienti in ospedali. Analizzati oltre 4 mila tamponi. Sono state confermate 191 positività riscontrate nei giorni scorsi tramite test antigenico

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato