Contenuto sponsorizzato

Contromano, invade l'altra corsia e poi finisce fuori strada, si ribalta e rimane in bilico su un canale

L'incidente è avvenuto intorno alle 12.30 sul tratto di Ss47 che passa davanti a Levico in direzione Trento. Istituito il doppio senso di marcia. L'auto era diretta verso Borgo ma ha invaso l'altra corsia

Pubblicato il - 22 agosto 2019 - 14:02

LEVICO. E' sbandata, ha attraversato l'altra corsia, poi è finita fuori strada e si è fermata sul ciglio di un fosso a ruote all'aria. Attimi di paura quest'oggi lungo la Valsugana non lontano dall'uscita per Levico Terme. Una macchina è finita fuori strada, dalle prime ricostruzioni pare autonomamente, ma rischiando davvero grosso. I fatti si sono svolti poco dopo le 12.30 sul tratto di Ss 47 che passa in zona Levico vicino al distributore Agip.

 

 

La persona a bordo dell'auto avrebbe perso il controllo del veicolo, avrebbe attraversato l'altra corsia, fortunatamente senza centrare altri veicoli in transito nell'altra direzione di marcia, e poi sbandando, avrebbe colpito il guardrail e tra buche e campagna si sarebbe ribaltata per finire la sua corsa proprio sul bordo del fiumiciattolo a testa in giù. Sul posto sono subito stati chiamati i vigili del fuoco di Levico che come prima cosa hanno aiutato a soccorrere la persona che si trovava a bordo del mezzo.

 

Lo hanno puntellato per evitare che precipitasse nel canale causando ulteriori danni e per facilitare, poi il recupero. Sul posto sono state chiamate anche un'ambulanza e un'autosanitaria e le forze dell'ordine per coordinare la viabilità: la corsia è stata chiusa per permettere l'intervento dei soccorsi ed è stata apprestato attivato il senso unico alternato sull'altra carreggiata. La scocca dell'auto ha comunque retto e la persona a bordo dell'auto non sarebbe in pericolo di vita.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 05 marzo 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

09 aprile - 20:07

Le vittime sono 1 donna e 12 uomini. Sono 297 i pazienti ricoverati senza ventilazione, 48 in ventilazione semi-invasiva e 69 in ventilazione invasiva. Sono invece 176 i guariti e 286 i guariti clinicamente

09 aprile - 19:34

Al momento i veri primi provvedimenti portano la firma dello Stato: prima il bonus alimentare (3 milioni di euro arrivati da Roma) ora gli aiuti per i lavoratori di due settori economici. E mentre in Emilia Romagna Bonaccin ha deciso di dare 1.000 euro di bonus per tutti i 60.000 operatori della sanità a Trento si è fermi all'aumento al dirigente provinciale Ruscitti (portato a 130.000 euro). Fugatti: ''Vogliamo riconoscere loro qualcosa, ma ancora stiamo valutando quanto e i tempi''

09 aprile - 17:42
Il Trentino si attesta a 3.431 casi dall'inizio dell'epidemia coronavirus. Ci sono, purtroppo, altre 13 vittime per un totale di 268 decessi sul territorio provinciale. A livello regionale si registrano invece 5.342 casi e 455 morti
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato