Contenuto sponsorizzato

Danneggia arredi e impianti della stazione poi distrugge una panchina. Fermato un 22enne incastrato dalle telecamere

E' successo a Pergine. Il ragazzo è ritenuto responsabile di altri danni in Valsugana. Era riuscito anche a forzare la finestra della tabaccheria  portando via qualche centinaio di euro

Pubblicato il - 23 marzo 2019 - 10:29

PERGINE. E' stato fermato dai Carabinieri l'uomo che nella notte tra giovedì e venerdì ha devastato la stazione di Pergine Valsugana. Si tratta di un 22enne, di origine marocchina, già ritenuto responsabile di altri reati nelle ultime settimane in diverse zone della Valsugana.

 

Nella tarda serata di giovedì scorso, il 22enne dopo essere riuscito a forzare una porta, era entrato nella stazione danneggiando arredi e impianti. E' passato poi lungo i binari dove ha distrutto una panchina con basamento in cemento gettandola lungo i binari ed infine, dopo aver forzato una finestra, ha rubato il fondo cassa della tabaccheria, qualche centinaio di euro il bottino.

 

Ad incastrarlo, immagini della videosorveglianza, che ne riprendevano i movimenti. Rintracciato e condotto in caserma, l’uomo non ha opposto resistenza ed ha ammesso le proprie responsabilità.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 04 luglio 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

04 luglio - 19:55

Una sorta di sconto che lo Stato italiano fornisce a chi decide di soggiornare presso una struttura ricettiva italiana. Tra i trentini che hanno colto l'occasione anche Stefano Grassi: "In poco tempo arriva un codice che si dovrà poi mostrare all'albergatore per ottenere lo sconto"

04 luglio - 19:47

Il candidato sindaco è pronto a guastare la festa sia “alla coalizione arcobaleno” che alla “disaggregazione di destra”. Carli vuole plasmare una Trento sul modello delle grandi metropoli europee: “C’è bisogno di una leadership forte ed inclusiva, il Centrosinistra ha tenuto ferma la città per una generazione ora è tempo di riprendere in mano tutti i progetti rimasti incompiuti”

04 luglio - 13:26

Gli animalisti insorgono contro l’ordinanza di abbattimento: “JJ4 potrebbe essere accompagnata dai suoi cuccioli, Fugatti deponga subito i fucili, non accetteremo l’uccisione di un’altra orsa senza che siano state accertate le cause che hanno determinato lo scontro con le persone”

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato