Contenuto sponsorizzato

Danneggia arredi e impianti della stazione poi distrugge una panchina. Fermato un 22enne incastrato dalle telecamere

E' successo a Pergine. Il ragazzo è ritenuto responsabile di altri danni in Valsugana. Era riuscito anche a forzare la finestra della tabaccheria  portando via qualche centinaio di euro

Pubblicato il - 23 marzo 2019 - 10:29

PERGINE. E' stato fermato dai Carabinieri l'uomo che nella notte tra giovedì e venerdì ha devastato la stazione di Pergine Valsugana. Si tratta di un 22enne, di origine marocchina, già ritenuto responsabile di altri reati nelle ultime settimane in diverse zone della Valsugana.

 

Nella tarda serata di giovedì scorso, il 22enne dopo essere riuscito a forzare una porta, era entrato nella stazione danneggiando arredi e impianti. E' passato poi lungo i binari dove ha distrutto una panchina con basamento in cemento gettandola lungo i binari ed infine, dopo aver forzato una finestra, ha rubato il fondo cassa della tabaccheria, qualche centinaio di euro il bottino.

 

Ad incastrarlo, immagini della videosorveglianza, che ne riprendevano i movimenti. Rintracciato e condotto in caserma, l’uomo non ha opposto resistenza ed ha ammesso le proprie responsabilità.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 24 aprile 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

24 aprile - 18:17

Il centrosinistra deve riannodare il discorso dopo la doppia débâcle del 2018 tra politiche e provinciali. Una campagna che inizia alla presenza dei vertici dei partiti di coalizione da Lucia Maestri per il Pd a Annalisa Caumo per Upt, da Lucia Coppola come portavoce dei Verdi a Antonella Valer per Leu, da Alessandro Pietracci del Psi a Piergiorgio Cattani per Futura. In attesa del Patt

24 aprile - 12:55

Sono quattro i percorsi ai quali si lavora per toccare tutta l'Italia, da Nord a Sud, da Est a Ovest. L'intenzione è quella di marciare insieme e organizzare incontri in varie città per giovedì 20 giugno in occasione della giornata mondiale del rifugiato

23 aprile - 16:11

Un settore davvero strategico per il Trentino, tanto da riservare una quota non inferiore allo 0,25% delle entrate annuali facendolo riconoscere a livello internazionale per i tanti interventi portati avanti. Le opposizioni: "Ma non dicevano di volerli aiutare a casa loro? Solo slogan senza prospettiva". Dopo la proposta di disegno di legge, Futura interroga Fugatti

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato