Contenuto sponsorizzato

Deve scontare una pena ma fugge in quota e si nasconde in una stalla tra le mucche

Il ragazzo, un 24enne rumeno, nascondeva un segreto. Salito sopra Feltre aveva cominciato ad accudire le mucche di una struttura ma la giustizia lo ha rintracciato

Pubblicato il - 11 novembre 2019 - 20:24

FELTRE. Si era davvero dato alla macchia: scappato in montagna tra le mucche e i boschi nella speranza che nessuno lo andasse a cercare. Ma la legge, alla fine, lo ha rintracciato e per il giovane cittadino rumeno è stato tempo di saldare il suo conto con la giustizia.

 

Era stato, infatti, condannato a un anno e nove mesi di reclusione G.G. (queste le iniziali del 24enne) per un furto compiuto poco tempo prima. Per sfuggire alla pena il ragazzo ha pensato di scappare in montagna convinto che nessuno sarebbe andato a cercarlo in una stalla sopra Feltre.

 

Qui ha cominciato a fare il pastore accompagnando le mucche al pascolo e curandole all'interno della struttura. Pensava di aver fatto perdere le sue tracce e di avercela fatta ma in realtà l'unità investigativa della squadra mobile di Treviso lo stava cercando e, si sa, le voci corrono veloci. Insieme ai colleghi di Belluno, gli uomini della mobile di Treviso sono infatti riusciti a rintracciarlo. Giunti in quota il giovane si è visto scoperto e si è arreso per essere condotto in carcere a Treviso. 

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 06 luglio 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

07 luglio - 20:46

Ci sono 3 pazienti ricoverati nelle strutture ospedaliere del territorio, nessuno però è fortunatamente in terapia intensiva. Sono 4.988 i guariti. Sono stati registrati 17 nuovi positivi a Covid-19 negli ultimi 12 giorni

07 luglio - 18:46

Il totale sale a 5.498 casi e 470 vittime da inizio epidemia. Sono 4.988 i guariti da Covid-19. Ci sono 3 pazienti ricoverati nelle strutture ospedaliere, nessuno in terapia intensiva

07 luglio - 19:44

L'appuntamento è domani, mercoledì 8 luglio, a partire dalle 11.30 in piazza Dante. "Obiettivo della manifestazione pacifica è quello di portare un chiaro segnale di dissenso nei confronti di questa politica di soppressione senza motivo di animali nel territorio trentino"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato