Contenuto sponsorizzato

Esce di strada e sradica paletto e segnaletica. Trasportata in ospedale una 34enne

E' successo nella tarda serata di ieri sulla SP84. Sul posto si sono portati i vigili del fuoco di Dro, i carabinieri e i soccorsi sanitari 

Pubblicato il - 10 novembre 2019 - 10:34

DRO. E' una ragazza di 34 anni la persona rimasta ferita fortunatamente in maniera non grave nell'incidente che è avvenuto ieri sera alle 23.15.

 

E' successo sulla strada provinciale 84, altezza del campo da tamburello che si trova nella zona.

 

La giovane, poco dopo una curva non è più riuscita a mantenere il controllo della macchina finendo autonomamente fuori strada per schiantarsi prima contro un paletto stradale in cemento e sempre frontalmente contro il palo di una segnaletica.

Sul posto si sono portati i vigili del fuoco di Dro con due mezzi e due squadre di sei vigili ciascuna. Presenti anche i carabinieri che si sono occupati dei rilievi.

 

La 34 enne è stata soccorsa sul posto e poi trasportata all'ospedale di Arco per dei controlli.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.21 del 25 Settembre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

26 settembre - 15:43

Dopo la presa di posizione del Patt provinciale la coalizione che sostiene Malfer perde pezzi: “La storia personale e sensibilità politica di una buona parte delle persone del gruppo non acconsente al tentativo di trovare un accordo programmatico con tutto il Centrodestra”. La firmataria dell’apparentamento Bazzanella: “A volte le scelte non sono semplici”

26 settembre - 12:03

Lo schianto è stato violentissimo, è successo a Cogolo del Cengio. L'amico che si trovava in auto assieme è stato trasportato in gravissime condizioni in ospedale 

26 settembre - 12:15

Santi-Malfer c’è l’apparentamento. La furia del Pd: “Si sarebbe potuta trovare la sintesi a quanto pare però, il problema non era politico ma di poltrone. È evidente che le ambizioni personali e il rancore sono stati anteposti ai programmi politici, ma così non si fa il bene della comunità”

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato