Contenuto sponsorizzato

Evacuato il centro commerciale di Pergine, sostanza urticante nei corridoi

Il secondo piano dello stabile sarebbe stato evacuato. Sul posto i vigili del fuoco di Trento e il corpo di Pergine, i soccorsi sanitari e i carabinieri. Presenti anche gli agenti della polizia locale

Pubblicato il - 17 maggio 2019 - 14:35

PERGINE. Momenti di paura nelle prime ore di questo pomeriggio a Pergine Valsugana. Il Centro Commerciale Shop Center Valsugana è stato in parte evacuato.

 

Secondo le prime informazioni, infatti, qualcuno avrebbe utilizzato lo spray al peperoncino nei corridoi creando diversi problemi alle persone che si trovavano all'interno del centro commerciale. Si tratta comunque di sostanza urticante che ha creato fastidio a chi si trovava sul posto. Il secondo piano dello stabile è stato evacuato. 

 

 

Immediatamente sul posto si sono portati i vigili del fuoco di Trento e il corpo di Pergine, i soccorsi sanitari e i carabinieri. Presenti anche gli agenti della polizia locale.

 

Sul posto è stato attivato anche il nucleo Nbcr dei vigili del fuoco che è il nucleo per la gestione degli interventi complessi che coinvolgono sostanze pericolose convenzionali e non convenzionali. 

 

QUI AGGIORNAMENTO

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 23 agosto 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

23 agosto - 19:31

Ancora una volta vengono lanciati dati diversi rispetto alla realtà. Se si uniscono i numeri fin qui raggiunti al punto nascite nel mese di agosto, i parti sono stati 14, in linea rispetto al trend che si è delineato da quando ha riaperto. Futura: "I numeri dovrebbero chiamare a una riflessione, senza pregiudizi ideologici. Due sono i fattori cruciali: la salute e la sicurezza di partorienti e nascituri e la professionalità del personale sanitario"

23 agosto - 18:04

L'aggressione è avvenuta 4 di agosto. Il prorettore è stato vittima di una aggressione al termine della prima giornata di un congresso a Durban. E' stato portato al pronto soccorso e a distanza di circa due settimane è riuscito a ristabilirsi quasi completamente

23 agosto - 19:15

Ad accorgersi è stata la segretaria del Partito che ha deciso di postare su Facebook un messaggio per l'autore del furto. "Potranno portare via una targa, ma non riusciranno a cancellare i valori, la passione e l'impegno per la democrazia delle donne e degli uomini del Pd del Trentino"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato