Contenuto sponsorizzato

Evacuato il centro commerciale di Pergine, sostanza urticante nei corridoi

Il secondo piano dello stabile sarebbe stato evacuato. Sul posto i vigili del fuoco di Trento e il corpo di Pergine, i soccorsi sanitari e i carabinieri. Presenti anche gli agenti della polizia locale

Pubblicato il - 17 maggio 2019 - 14:35

PERGINE. Momenti di paura nelle prime ore di questo pomeriggio a Pergine Valsugana. Il Centro Commerciale Shop Center Valsugana è stato in parte evacuato.

 

Secondo le prime informazioni, infatti, qualcuno avrebbe utilizzato lo spray al peperoncino nei corridoi creando diversi problemi alle persone che si trovavano all'interno del centro commerciale. Si tratta comunque di sostanza urticante che ha creato fastidio a chi si trovava sul posto. Il secondo piano dello stabile è stato evacuato. 

 

 

Immediatamente sul posto si sono portati i vigili del fuoco di Trento e il corpo di Pergine, i soccorsi sanitari e i carabinieri. Presenti anche gli agenti della polizia locale.

 

Sul posto è stato attivato anche il nucleo Nbcr dei vigili del fuoco che è il nucleo per la gestione degli interventi complessi che coinvolgono sostanze pericolose convenzionali e non convenzionali. 

 

QUI AGGIORNAMENTO

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 23 gennaio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

24 gennaio - 10:19

C'è preoccupazione per i tagli delle dosi delle case produttrici dei vaccini. L'Apss prevede una pianificazione delle somministrazioni in base alle forniture. Benetollo: "Pfizer per Rsa e operatori sanitari; Moderna per le persone in attesa di entrare nelle case di riposo. Con AstraZeneca invece si entra negli ambulatori e negli studi dei medici di medicina generale

24 gennaio - 05:01

Dalle versioni contraddittorie di Pat e Apss alla conferma del Ministero della Salute che sottolinea: “Il tampone molecolare di controllo deve essere fatto nel più breve tempo possibile. Su questo non c’è dubbio. Non mettiamo un limite temporale, ma possibilmente entro 24-48 ore”. Eppure in Trentino è stato dimostrato che servono almeno 10 giorni

24 gennaio - 09:02

La tragedia è avvenuta ieri mattina in via Leonardo da Vinci a Borgo Sacco. Inutili purtroppo i tentativi di rianimazione 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato