Contenuto sponsorizzato

Fanno saltare in aria il bancomat e fuggono con i contanti: presa di mira una banca nella notte

Il colpo in via Kennedy a Laives poco dopo le 2 del mattino. Esplosione sentita da lontano e pezzi dello sportello automatico finiti dall'altra parte della strada

Pubblicato il - 17 March 2019 - 13:13

LAIVES. Una forte esplosione nella notte, lo sportello automatico della banca divelto, i soldi spariti. È la sintesi di quanto è successo oggi in via Kennedy a Laives.

 

È accaduto quando erano da poco passate le 2 del mattino tra sabato e domenica: ignoti hanno fatto saltare in aria il bancomat che si trova sulla vetrata della banca Intesa San Paolo.

 

Un'esplosione forte che ha completamente divelto lo sportello, proiettato diversi pezzi del dispensatore di denaro fin dall'altra parte della strada e svegliato diverse persone residenti nei paraggi che, a quell'ora, dormivano.

In pochissimi minuti, prima di darsi alla fuga, gli autori del colpo sarebbero riusciti a portar via i contanti depositati nella macchinetta. Ancora ignoto l'ammontare del bottino. Al lavoro per ricostruire l'esatta dinamica sono i carabinieri.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 03 dicembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

04 December - 11:18

Calano i ricoveri nei normali reparti dell'ospedale e in terapia intensiva. Il rapporto contagi/tamponi si attesta intorno al 10%. Sono stati trovati 90 positivi con il test antigenico

03 December - 15:38

L’obiettivo è quello di far uscire il documentario l’anno prossimo in occasione del 28 giugno, anniversario della morte di Angelo Bettini, avvocato roveretano socialista e antifascista trucidato dai nazisti. La regista Katia Bernardi: “Fra i protagonisti anche Renato Ballardini, uno dei testimoni, dell'eccidio che ricorda tutto della notte in cui uccisero i suoi amici di Riva del Garda”

04 December - 08:50

In questi mesi di emergenza sono già state diverse le situazioni che presentano similitudini nel modo di agire della Giunta provinciale. Si guarda il momento senza un'idea di pianificazione futura di quanto fare oggi per ripartire di slancio domani

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato