Contenuto sponsorizzato

In tre fanno saltare un bancomat nella notte e fuggono con il denaro. Sulle loro tracce i carabinieri

Preso di mira lo sportello automatico della Banca di Trento e Bolzano. Per farlo esplodere usata la tecnica "della marmotta". Danni all'edificio

Pubblicato il - 07 aprile 2019 - 11:38

EGNA. Colpo nella notte ai danni di una banca. È successo intorno alle 2 della scorsa notte a Egna in largo Municipio.

 

A essere presa di mira è stata la Banca di Trento e Bolzano e, più precisamente, lo sportello bancomat della stessa. Tre persone avrebbero usato la tecnica conosciuta come quella "della marmotta" (in sostanza inserendoci una piccola carica esplosiva) facendo esplodere lo sportello di erogazione del denaro.

 

Avrebbero portato via una parte del denaro (ancora in corso di quantificazione) e si sarebbero allontanati a bordo di un'automobile, forse nascosta poco lontano dalla filiale. 

 

Sul posto sono intervenuti i carabinieri di Egna e del reparto operativo provinciale. L'esplosione non avrebbe fortunatamente interessato persone. Ha purtroppo invece causato lievi danni all'edificio.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 21 novembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

23 novembre - 17:40

Sono stati analizzati 1.484 tamponi (tutti letti dal laboratorio di microbiologia dell'ospedale Santa Chiara di Trento), 93 i test risultati positivi. Il rapporto contagi/tamponi si attesta al 6,3%. Anche oggi segnalate più guarigioni che nuove infezioni

23 novembre - 16:45

L'episodio, segnalato da un utente, è avvenuto in uno dei comuni ''zona rossa'' del Trentino. Le Poste Italiane: ''Negli uffici protocolli stringenti e rispettiamo sempre le regole''

23 novembre - 16:53

Tragico incidente domestico in una casa di Salorno. Un bambino di appena 2 anni è stato travolto da un mobile. I genitori hanno chiamato i soccorsi ma per il piccolo non c'è stato nulla da fare

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato