Contenuto sponsorizzato

Floriano è scomparso, l'appello dei familiari: ''Aiutateci a trovarlo, chi ha informazioni contatti i carabinieri''

Floriano corradini è scomparso la sera di mercoledì scorso. Chi avesse informazioni, è l'appello dei familiari, si rivolga immediatamente ai carabinieri oppure contatti il numero 347-2384019.

Pubblicato il - 23 aprile 2019 - 09:35

MOLINA DI FIEMME. Non si fermano le ricerche per Floriano Corradini, l'uomo di 68 anni scomparso la sera di mercoledì 17 aprile.

 

La denuncia di scomparsa è stata fatta dai familiari che non vedendolo più rincasare hanno immediatamente avvisato i Carabinieri.

 

Sul territorio sono state avviate le ricerche attraverso l'utilizzo delle unità cinofile e anche con i droni. Ad oggi però non sono stati rilevati elementi nuovi per riuscire a rintracciare il 68enne.

L'uomo, secondo le informazioni date, l'ultima volta che è stato visto indossava una cappellino nero, una giacca nera, jeans e scarpe bianche e nere della Nike.

 

Chi avesse informazioni, è l'appello dei familiari, si rivolga immediatamente ai carabinieri oppure contatti il numero 347-2384019.

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.39 del 23 Maggio
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

25 maggio - 06:01

L'assessora conferma: ''Abbiamo chiesto all'azienda una valutazione sulla nuova organizzazione. E' necessario capire i risultati della sperimentazione per eventualmente rimodulare e rivalutare i modelli''. E in Apss si pensa a dove recuperare risorse. Primo tema da discutere i punti nascita periferici a fronte di cronicità e vecchia veri temi del prossimo futuro

24 maggio - 18:59

Viene da chiedersi cosa avrebbero fatto i membri della giunta se le signore fotografate da Ivan Cristoforetti e messe su Twitter con frasi del tipo ''gran figueria'' o ''festa della prugna'' fossero state loro parenti. O se oggetto degli insulti (per i quali è stato bannato da molti) lanciati dallo stesso braccio destro di Spinelli fossero state persone a loro vicine. Forse avrebbero capito che questo è proprio quel tipo di comportamenti che nelle scuole ai nostri figli cerchiamo di spiegare che è sbagliato

24 maggio - 15:52

Sul retroscena svelato oggi da Il Dolomiti i consiglieri provinciali Filippo Degasperi e Giorgio Tonini hanno già presentato due interrogazioni. "Dalla Giunta dichiarazioni confuse''

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato