Contenuto sponsorizzato

Frontale tra la val Giudicarie e la val Rendena, una 52enne in ospedale e traffico bloccato

L'incidente è avvenuto intorno alle 10.45 lungo la strada provinciale 53 nel comune di Tre Ville, quando si è verificato uno scontro tra due auto. Dopo l'impatto i due veicoli si sono fermati in mezzo alla carreggiata a ostruire completamente la viabilità

Pubblicato il - 28 December 2019 - 11:51

TRE VILLE. Frontale tra la val Giudicarie e la val Rendena. Una donna di 52 anni è stata portata all'ospedale per accertamenti e approfondimenti.

 

L'incidente è avvenuto intorno alle 10.45 lungo la strada provinciale 53 all'altezza del comune di Tre Ville, quando si è verificato uno scontro tra due auto.

 

Dopo l'impatto i due veicoli si sono fermati in mezzo alla carreggiata a ostruire completamente la viabilità.

 

Immediato l'allarme e sul posto si sono portati i soccorsi, ambulanza, vigili del fuoco di Montagne e polizia Giudicarie per effettuare i rilievi, ricostruire la dinamica e gestire il traffico.

 

I pompieri e le forze dell'ordine hanno messo in sicurezza l'area, mentre il personale sanitario si è preso carico dei feriti.

 

Fortunatamente nulla di grave, anche se una donna di 52 anni è stata stabilizzata e poi trasportata al pronto soccorso di Tione per accertamenti e approfondimenti.

 

Disagi alla viabilità, la circolazione è stata chiusa per permettere l'intervento della macchina dei soccorsi, i rilievi, la pulizia della sede stradale e la rimozione dei mezzi.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 20 gennaio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

20 January - 20:28

Sono 297 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 42 pazienti sono in terapia intensiva e 41 in alta intensità. Oggi sono stati comunicati 4 decessi, mentre sono 38 i Comuni con almeno 1 nuovo caso di positività

 
 
20 January - 19:22

Il Trentino è il territorio più penalizzato dai tagli sulle forniture operati da Pfizer: calo del 60% sulle dosi. Segnana: Possiamo comunque garantire la continuità delle vaccinazioni a coloro che si erano prenotati, compresi i volontari delle Croci. Poi inizieremo a fare la seconda dose”

20 January - 18:12

Sono state registrare 29 dimissioni e 278 guarigioni. Il numero dei pazienti ospedale scende sotto le 300 persone. Analizzati quasi 4 mila tamponi. Sono state confermate 80 positività riscontrate nei giorni scorsi tramite test antigenico

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato