Contenuto sponsorizzato

M49-Papillon lascia le sue impronte vicino al ristorante Rosalpina non lontano dal Casteller

Il plantigrado in fuga da circa due settimane è ancora sulla Marzola. Le impronte risalirebbero a questa mattina molto presto, intorno alle 5 - 5.30

Pubblicato il - 27 luglio 2019 - 17:08

TRENTO. Papillon-M49 continua la fuga e, a quasi due settimane dall'evasione dal Casteller continua a lasciare tracce sulla Marzola. Le sue impronte sono state rinvenute questa mattina intorno alle 10 dai proprietari della Rosalpina non lontano dal loro ristorante che si trova in località Pianizza.

 


 

Subito sono stati chiamati i forestali che hanno analizzato le tracce e hanno confermato che si tratta di M49 (anche perché è l'unico orso che nella storia è riuscito a superare l'asta dell'Adige confine invalicabile, assieme ad Autostrada e ferrovia per i plantigradi che fino a 15 giorni fa si trovavano solo sul versante occidentale del Trentino) e che sarebbe passato in zona intorno alle 5 - 5.30 del mattino. Nella notte, infatti, ha piovuto anche sulla collina est della città e il fango era, evidentemente, ancora fresco.

 


 

M49, quindi, si sarebbe riavvicinato al Casteller visto che la struttura gestita dall'ex campione di ciclismo Mariano Piccoli si trova non lontano dal recinto dove l'orso era stato rinchiuso e dal quale era scappato nella notte tra il 14 e il 15 luglio. Poi ci sono stati due avvistamenti con fototrappola, un'incontro vis a vis con una persona sopra il Chegùl e delle impronte trovate poco sopra Caldonazzo. L'orso sta, evidentemente, esplorando il suo nuovo areale purtroppo molto più antropizzato e ristretto di quello dove si muoveva prima tra la Val Rendena, Chiese e Giudicarie su uno spazio di circa 250 chilometri quadrati. 

 


Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 03 dicembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

04 dicembre - 20:57

Sono 462 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 47 pazienti sono in terapia intensiva e 51 in alta intensità. Complessivamente 512 positivi e il rapporto contagi/tamponi si attesta a 8,7%

04 dicembre - 19:39

Spostamenti fra Regioni, supermercati, sport invernali dopo il Dpcm Fugatti firma una nuova ordinanza: “Gli operatori addetti agli impianti, in alternativa alla mascherina chirurgica, potranno utilizzare anche mascherine di stoffa a protezione delle vie respiratorie”. Agli over 70 si raccomanda di evitare i contatti con persone di età inferiore ai 30 anni

04 dicembre - 19:11

L'assessore alla Cultura Mirko Bisesti si è incontrato in videoconferenza con il presidente del Muse Stefano Zecchi e il Cda per annunciare la volontà della Provincia di assumere parte del personale esternalizzato. Soddisfazione da parte di Alberto Pacher e del direttore Michele Lanzinger: "Scelta quanto mai opportuna. Sui lavoratori delle cooperative auspichiamo contratti migliori"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato