Contenuto sponsorizzato

Maltempo, allagamenti a Trento, anche dentro l'Ospedale Santa Chiara. Forti grandinate devastano i frutteti

Al piano terra del nosocomio della città si è formata una grande pozza per le fortissime piogge di queste ore. Da Tre Ville a Tione forti grandinate

Pubblicato il - 31 luglio 2019 - 14:52

TRENTO. Un forte temporale si è abbattuto su tutto il Trentino portando violente grandinate in varie parti della provincia da Stenico a Tre Ville, passando per Tione. I chicchi anche di 1-2 centimetri hanno causato danni alle coltivazioni nella Val Giudicarie ammaccando frutti e spezzando rami. 

 

(Stenico)

 

(Tre Ville)

(Stenico)

Disagi e problemi ha causato anche il vento che ha raggiunto raffiche anche di 80 km/h. In pochi minuti tantissima acqua è caduta dal cielo anche su Trento dove si sono verificati allagamenti in molte strade e disagi per il traffico sulla tangenziale e su buona parte della rete viaria cittadina dove, a causa delle intense piogge, molto macchine hanno preferito accostarsi a bordo strada per evitare di circolare con così poca visibilità.

 

(Trento Sud)

 

La pioggia è caduta con un'intensità tale da allagare anche una parte dell'Ospedale di Trento. Non lontano dall'ingresso principale, infatti, al piano terra tantissima acqua sta entrando copiosa creando una vera e propria pozza difficile da attraversare dagli utenti. 

 

(Ospedale Santa Chiara di Trento)

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.21 del 25 Settembre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

27 settembre - 20:21

La diffusione del virus Comune per Comune: a Rovereto 11 casi, 8 a Trento. La Provincia di Trento maglia nera fra i territori italiani per quanto riguarda l’incidenza. Ecco la mappa dei contagi sul territorio

27 settembre - 18:22

Davide Bassi, ex rettore dell'Università di Trento, di fronte alla crescita dei contagi in Regione nelle ultime settimane, si è interrogato sulle modalità di somministrazione dei tamponi. Farne tanti è infatti sempre una garanzia di una più efficace strategia di contenimento del virus? La risposta è scettica e fa riflettere sul modo con cui la Giunta Fugatti ha comunicato in questi mesi di emergenza. "Non serve farne tanti ma alle persone giuste"

27 settembre - 19:55

Continuano a crescere in Alto Adige i casi di strutture scolastiche e per l'infanzia costrette a chiudere per l'insorgenza di contagiati tra gli alunni. Dopo i due nuovi positivi riscontrati in due istituti superiori di Bressanone e la chiusura per 2 settimane del Gandhi di Merano, anche l'asilo Moos di Sesto dovrà chiudere i battenti per la sanificazione. 13 i bambini in isolamento, assieme al personale della materna

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato