Contenuto sponsorizzato

Maxi tamponamento in A22, un centinaio i mezzi coinvolti, la polizia: "C'era nebbia, ma le vere cause sono velocità e distrazioni''

Almeno un morto e venti feriti, alcuni in condizioni davvero gravi. Sono coinvolte un centinaio di veicoli tra auto e camion. Il maxi tamponamento è avvenuto intorno alle 9 all'altezza di Nogarole Rocca 

QUI AGGIORNAMENTO

Pubblicato il - 21 febbraio 2019 - 13:19

NOGAROLE ROCCA. Un morto e venti feriti, alcuni in condizioni davvero gravi. Sono coinvolte un centinaio di veicoli tra auto e camion. Il maxi tamponamento è avvenuto intorno alle 9 all'altezza di Nogarole Rocca e l'autostrada del Brennero è bloccata in entrambe le direzioni di marcia: i tamponamenti si sono registrati nella carreggiata nord e in quella sud tra Carpi e l'allacciamento dell'A4.

 

Tra le cause del tamponamento c'è  anche la ridotta visibilità, appena 50 metri, in zona a causa di banchi di nebbia. "Ma questa è solo una concausa. Velocità e distrazioni - spiega la polizia stradale - hanno favorito seriamente i tamponamenti".

 

Tantissime le unità in campo e sono in allerta tutti gli ospedali del Veneto, gli interventi non di emergenza sono bloccati per tenere le sale operatorie libere: molti dei feriti sono stati trasportati nei pronti soccorsi della zona in codice rosso. Si teme che il bilancio possa aggravarsi. Tra i coinvolti anche Andrea D'Amicoil noto procuratore sportivo veronese, uscito illeso nell'incidente.

 

 

Immediato l'allarme e sul posto si sono portate decine di ambulanzeelicottero,addetti della società autostradalevigili del fuoco e la polizia stradale per effettuare i rilievi e ricostruire l'evento.

 

Le operazioni sono ancora in corso e si annunciano lunghe tra soccorsi, detriti e l'alto numero di mezzi coinvolti. Si registrano ripercussioni al traffico in tutta l’area veronese. L'autostrada è chiusa in entrambe le direzioni da Carpi fino all'allacciamento con l'A4 Milano-Venezia.

 

La rete autostradale è messa in difficoltà anche sull'A1 tra Milano Sud e il Basso Lodigiano, sempre per una serie di tamponamenti e la fitta presenza di nebbia.

 

QUI AGGIORNAMENTO

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 03 dicembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

03 dicembre - 20:45

Il premier Giuseppe Conte spiega le principali misure contenute nel nuovo Dpcm per le festività di Natale e Capodanno: "La curva si è abbassata ma non possiamo distrarci e abbassare la guardia. Dobbiamo evitare la terza ondata"

03 dicembre - 20:17

Sono 449 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 45 pazienti sono in terapia intensiva e 53 in alta intensità. Sono stati comunicati 239 positivi sull'analisi di 3.575 tamponi molecolari e altri 237 contagi sono stati individuati tramite 1.954 test antigenici per un totale di 476 casi nelle ultime 24 ore

03 dicembre - 19:01

Mentre oggi la Pat ha finalmente comunicato i dati completi del contagio che mostrano come il Trentino abbia lo stesso numero (se non di più) di contagi dell'Alto Adige, come vi raccontava il Dolomiti da giorni, il presidente ha presentato i dati su Rt e ospedalizzazioni. Poi ha spiegato cosa non va delle decisioni prese a livello governativo e confermato che il weekend i negozi e centri commerciali saranno aperti in Trentino, salvo dpcm

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato