Contenuto sponsorizzato

C'è nebbia, maxi tamponamento in A22, ci sono morti, autostrada bloccata e tra i coinvolti anche il procuratore D'Amico

Decine di veicoli tra auto e camion coinvolti. In allerta tutti gli ospedali del Veneto e gli interventi non di emergenza sono bloccati per tenere le sale operatorie libere

QUI AGGIORNAMENTO

Pubblicato il - 21 febbraio 2019 - 11:04

NOGAROLE ROCCA. Maxi tamponamento in A22. Decine di auto e camion sono rimaste coinvolte intorno alle 9 all'altezza di Nogarole Rocca, almeno una la vittime del tragico schianto.

 

Diversi veicoli distrutti e l'autostrada del Brennero è bloccata in entrambe le direzioni di marcia: i tamponamenti si sono registrati nella carreggiata nord e in quella sud tra Carpi e l'allacciamento dell'A4.

 

Tra i coinvolti anche Andrea D'Amico, il noto procuratore sportivo veronese, uscito illeso nell'incidente. Tra le cause del tamponamento c'è probabilmente la ridotta visibilità, sembra di appena 50 metri, in zona a causa di banchi di nebbia.

 

Tantissime le unità in campo e sono in allerta tutti gli ospedali del Veneto e gli interventi non di emergenza sono bloccati per tenere le sale operatorie libere.

 

Immediato l'allarme e sul posto si sono portate decine di ambulanze, elicottero, addetti della società autostradale, vigili del fuoco e la polizia stradale per effettuare i rilievi e ricostruire l'evento.

 

Le operazioni sono ancora in corso e si annunciano lunghe tra soccorsi, detriti e l'alto numero di mezzi coinvolti.

 

QUI AGGIORNAMENTO

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 21 maggio 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

22 maggio - 06:01

La malattia di Lyme è la più diffusa. Secondo i dati dell'Apss nel 2017 i casi notificati sono stati 29. Rizzoli: "Le temperature più miti hanno fatto prolungare il periodo di attività durante il quale la zecca cerca un ospite di cui cibarsi"

22 maggio - 09:07

Ieri mattina alcuni automobilisti si sono accorti dell'auto cappottata. All'interno c'era il corpo senza vita di Sergio Dagnoli, 38 anni. Cameriere in un hotel di Riva del Garda 

21 maggio - 19:03

Mentre il profilo, subito dopo che l'articolo de ilDolomiti è stato pubblicato, è stato rimosso (e la Pat spiega che sono in corso verifiche) emergono altri screenshot sull'attività ''social'' del braccio destro dell'assessore provinciale allo sviluppo economico e al lavoro. Dopo le frasi sessiste e razziste ecco quella contro le parti sociali (con le quali il capo di gabinetto dovrebbe trattare)

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato